Martedì, 16 Luglio 2024
WeekEnd

Cappelletti, feste della birra, borghi e rocche da visitare e la Notte degli Archivi: torna ad animarsi il weekend forlivese

Tanti gli appuntamenti tra arte, musica, enogastronomia e solidarietà con la cena organizzata nei Giardini dei Musei San Domenico il cui ricavato sarà devoluto all’emergenza alluvione

Molti gli appuntamenti in programma nel weekend forlivese all’insegna della musica, dell’enogastronomia e della solidarietà con “Un cappelletto per Forlì” nei Giardini dei musei San Domenico con una tavolata il cui ricavato sarà devoluto all’emergenza alluvione. Enogastronomia, musica e cultura a Bertinoro con i Borghi e le Rocche di Romagna e viaggio lungo la statale tosco-romagnola nella Notte degli Archivi. Ecco gli eventi da venerdì a domenica.

Un cappelletto per Forlì

Serata di solidarietà organizzata dal ristorante "L'Amorosina" con una lunga tavolata di 300 persone che attraverserà i Giardini del Musei San Domenico. Il ricavato dell'evento "Un cappelletto per Forlì" sarà devoluto ai bandi comunali per sostenere l'emergenza alluvione. La serata di venerdì inizierà con Dj set Diego Suzzi, Letro, Luca Cammarata e Archivio 180. Durante la cena canteranno Giacomo Gherardelli e la Romagna Criminale. La lunga tavolata accoglierà circa 300 persone. La festa continua fino a mezzanotte con un bar esterno che servirà vino, birra e cocktail.

Stadium Beer Fest

Tre giorni di musica, street food e divertimento allo stadio organizzata dal Serial Burgher per il primo Stadium Beer Fest che andrà in scena venerdì, sabato e domenica nel piazzale dello Stadio Morgagni di Forlì. Dalle 19 e fino a tarda sera ci sarà il dj set dello “Staff Luxory” con musica dal vivo. Venerdì si esibiranno gli Anti Pop e sabato dalle i Magic Queen, mentre domenica sarà la volta dei Brillanti Sparsi. Il tutto sarà accompagnato da birra e street food.

Musica e solidarietà 

Ritorna “ArtigianAle!" tradizionale festa della birra a Civitella organizzata dal gruppo "All Saints" in collaborazione con la Pro Loco e con il patrocinio del Comune di Civitella. Venerdì in piazza Matteotti si potranno gustare  birre artigianali e cenare negli stand gastronomici con le proposte dei ristoratori del territorio. Non mancherà la musica live con gli "Azimut", band della Vallata del Bidente. L’evento è a sostegno delle persone e dei territori colpiti dall’alluvione.

Visite guidate 

Visite guidate gratuite a partire da venerdì organizzate dal Circolo Acli Valli, con la sua rete di 17 associazioni ed enti, nelle chiese del centro storico dal titolo “L'abito non fa il monaco?” nell’ambito della rassegna “Costumi, metamorfosi, visioni. Itinerari polisemici fra arte e moda”, collegata alla mostra “L’arte della moda”. I due eventi a cura di Chiara Macherozzi, guida professionista, e Alessandra Righini, storica dell’arte, con la collaborazione dell’Unione Pastorale del Centro Storico – Diocesi di Forlì-Bertinoro, vedranno anche testimonianze sul posto. Le visite hanno l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico artistico ecclesiastico attraverso una riflessione particolare sul significato dell’abito in opere presenti in alcune chiese del centro storico di Forlì.

Circo Soluna

Da venerdì fino a domenica alla fattoria La Cicala e la Formica va in scena lo spettacolo del Circo Soluna, un misto di teatro, saltimbanchi e circo con giocolieri, trapezisti e acrobati che, a ritmo di musica, raccontano ogni anno una storia diversa. Un tuffo tra le emozioni, poetico e allegro fa ridere e pensare adulti e bambini. La musica è sempre dal vivo e il tutto avviene sempre all’aperto con la possibilità di sedersi e godersi la vista. E’ consigliata la prenotazione ed è attivo il servizio bar e di piccola ristorazione. 

Borghi e Rocche di Romagna

L’estate a Bertinoro si apre con la seconda edizione di Borghi e Rocche di Romagna, una tre giorni - venerdì sabato e domenica - di eventi e iniziative all’insegna di musica, cultura, natura ed enogastronomia, arricchita da itinerari naturalistici in mountain bike o trek tra il verde dei dintorni di Bertinoro. Il Drinkin’ Jazz Festival sarà la colonna sonora delle serate nel centro di Bertinoro con stand gastronomici e degustazioni di prodotti e di vini tipici romagnoli. La musica grande protagonista con il jazz di Alberto Fattori, il concerto di Eugenio Finardi e di Enrico Rava. Nel corso della tre giorni si potrà andare alla scoperta del Borgo e della Rocca di Bertinoro accompagnati dalla guida turistica. 

La Notte degli Archivi

Venerdì ottava edizione dell’iniziativa che coinvolgerà gli archivi di tutta Italia. L’edizione 2023 è dedicata al tema #carnetdevoyage. nella Notte degli Archivi l'Archivio di Stato di Forlì-Cesena propone un video, nel quale documenti, carte e mappe catastali, tratti dai fondi archivistici Genio civile di Forlì e Catasto della Romagna Toscana del 1834 trasportano in un viaggio lungo la statale tosco-romagnola, raccontandone la storia e i luoghi, in un momento in cui le condizioni emergenziali delle scorse settimane ne hanno segnato il percorso.

Pagine a KM0

Tornano le “Pagine a KM0. Autori e libri dalla Romagna“ nella Biblioteca comunale Pellegrino Artusi. Prossimo appuntamento venerdì con Il 71° del lattaio di Franco Gaddoni e Davide Menghi. Si potrà fare la conoscenza con questi due autori forlivesi che hanno creato una coppia di investigatori in forza alla questura di Forlì. Il ciclo Pagine a KM0 si propone come vetrina sulla produzione letteraria, poetica, saggistica di autori e case editrici dalla Romagna.

Tutti in coperta

“Tutti in Coperta” a Forlimpopoli, in collaborazione con la Coop Paolo Babini, Formula Servizi alle persone e Nati per Leggere, appuntamenti dedicati alle famiglie. Si parte venerdì con le “Le strabilianti avventure della Compagnia dei Giunchi”.

Meteora

Meteora in concerto venerdì presso Nerd, a Forlimpopoli. Il meglio degli anni '80 e dintorni, rivisitato in maniera originale e rigorosamente dal vivo con tante novità.

Il vino e l’arte 

Alla Corte San Ruffillo venerdì va in scena un'esperienza che coniuga due passioni, "Il vino e l’arte". Sabrina Marin, storica dell’arte, racconterà il vino nei grandi capolavori dell’arte grazie alle suggestive immagini proiettate nella Sala dei Cipressi, per scoprire che il vino nell’arte non è stato soltanto tema centrale di convivialità, allegoria dell’amore ed elemento sacro del sangue di Cristo, ma anche elargitore di gioia e di oblio da parte di pittori che ne fecero largo uso.

La Fattoria degli Animali

Spettacolo di fine anno del laboratorio propedeutico alle arti sceniche "Teatr'Ok" del Teatro delle Forchette, per ragazzi dai 10 ai 17 anni, alla Fabbrica delle Candele, che vede protagonista il romanzo La fattoria degli animali ambientato in una fattoria nei pressi di Willingdon, in Inghilterra, dove gli animali, stanchi dello sfruttamento del loro fattore Mr. Jones, si ribellano sotto consiglio del maiale Vecchio Maggiore e guidati da Palla di Neve e Napoleone. 

Lady D

Al Teatro Comunale di Predappio va in scena "Lady D.”, con Annalisa Favetti che restituisce attraverso il racconto la dolcezza, la grinta e lo strazio di Lady D come donna, come essere umano che soffre, che sbaglia, ma che trova sempre una via per riprendersi lo scettro della vita, regia di Pino Amendola. Spettacolo dedicato alla principessa più amata nel mondo che, in una sorte di delirio premorte, inizia a raccontare la sua storia conducendo gli spettatori nel suo mondo più intimo e segreto.

Arte a tutto tondo

100 artisti e dei 50 stilisti e couturier sono protagonisti di L’arte della moda. L’età dei sogni e delle rivoluzioni, 1789 – 1968, la grande mostra ideata e realizzata da Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì negli spazi del Museo Civico San Domenico, dal 18 marzo al 2 luglio. Diretta da Gianfranco Brunelli e curata da Cristina Acidini, Enrico Colle, Fabiana Giacomotti e Fernando Mazzocca, l’esposizione è dedicata all’affascinante rapporto fra arte e moda. Il periodo preso in considerazione attraversa tre secoli: dall’Ancien Régime al secondo Novecento. Un racconto unico. Un percorso espositivo di confronti che comprende oltre 300 opere, tra quadri, sculture, accessori, abiti d’epoca e contemporanei. “Magnifici parati. Vesti liturgiche della Diocesi forlivese dal XVI al XIX secolo" è il titolo della mostra che allestita da sabato in Vescovado, realizzata in occasione della mostra ai Musei San Domenico: cambiano i tempi  e queste preziose vesti religiose sono visibili nell' esposizione organizzata dalla Diocesi di Forlì-Bertinoro.

L'Italia anni Venti e Quaranta protagonista a Casa natale Mussolini, grazie a un doppio percorso espositivo: da un lato, la vicenda storica e culturale di Predappio nel corso del Novecento, secolo che ha segnato profondamente questa città per aver dato i natali a Benito Mussolini e per essere stata oggetto di una completa "rifondazione" urbanistica nel periodo fascista; dall’altro, la nascita dell’Aeronautica Caproni. La mostra “Apparizioni” raccoglie, nel suggestivo spazio della Galleria Michelacci (ex Chiesina dell’Ospedale) nel cuore di Meldola, le opere di Giuseppe Biagi, Marcello Chiarenza, Stefano Gattelli, Enrico Lombardi, Alberto Mingotti, Monica Spada, Giorgio Tonelli: contiene uno spaccato significativo della “Nuova figurazione italiana”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappelletti, feste della birra, borghi e rocche da visitare e la Notte degli Archivi: torna ad animarsi il weekend forlivese
ForlìToday è in caricamento