Domenica, 14 Luglio 2024
WeekEnd

Vinokilo, Slo', Forlì sotto le stelle, Sagra della rana, visite in ogni angolo del territorio: si anima il weekend forlivese

Si scaldano i palchi estivi delle arene, nell'area esterna del San Domenico sono di scena le acrobazie di "The Black Blues Brothers" e la musica con Gabriele Mirabassi. Anche il tema della sostenibilità è al centro degli eventi forlivesi

Si chiude nel fine settimana 'Slo'', che celebra il turismo lento e sostenibile, mentre sbarca a Forlì la più grande vendita al kg di moda vintage e di seconda mano, "Vinokilo". Piazza Saffi torna ad ospitare musica e street food con "Forlì sotto le stelle", non mancano le sagre, i motoraduni per girare il territorio su due ruote e moltissime occasioni alla scoperta di natura, monumenti, storia e arte. Ecco gli eventi da venerdì a domenica.

Sui palchi

E' partita la stagione 2022 dell’Arena San Domenico di Forlì: venerdì i protagonisti saranno "The Black Blues Brothers" e il loro dinamico show di circo-teatro acrobatico, comico e musicale. In un elegante locale stile Cotton Club, seguendo le bizze di una capricciosa radio d’epoca che trasmette musica rhythm’n’blues, il barman e gli inservienti si trasformano in equilibristi, sbandieratori, saltatori e acrobati col fuoco. Sabato, sempre l'Arena San Domenico ospita “Più di prima”, la pièce teatrale tratta dal libro “La sedia di Lulù" che tratta il tema della disabilità, dell’inclusione sociale, della capacità di affrontare gli ostacoli della vita. Domenica sullo stesso palco arriva l’evento inaugurale della terza edizione della rassegna “L'arte è vita” con l’Orchestra del Liceo Artistico e Musicale “A. Canova” che si esibirà sotto la guida di uno dei musicisti più versatili del mondo musicale italiano, Gabriele Mirabassi, clarinettista eclettico capace di muoversi con disinvoltura tra musica colta e popolare. La XXXII stagione di Area Sismica prosegue, ora nello spazio esterno del locale, con la rassegna di musiche extra-ordinarie che presenta,  domenica il concerto del trio Acre, combo basato sull'improvvisazione che lavora su forme, immagini e luoghi della musica e dell'ascolto. Per il Friday Live Music al BioBurg superfood, venerdì si esibisce il duo ViVi: un sax e una chitarra, due musicisti di grande esperienza professionale.

Sostenibilità con Slo' e Vinokilo

"Slo' - La settimana del turismo lento e sostenibile", che ha proposto conferenze, proiezioni video e documentari, workshop a tema pratiche sostenibili e slow, attività di mobilità sostenibile e scoperta delle realtà sociali cittadine, eventi itineranti e musicali, offre gli ultimi due appuntamenti. Venerdì il "Murales bike tour" e "La notturna in bicicletta". Sabato passeggiata urbana con Gabriele Zelli "Gli alberi secolari e i glicini di Forlì" e poi gran finale con "Takabanda Slò-Che musica", agriconcerti live, ospitati dall'Agriturismo La Lenticchia. Fare shopping non è mai stato così sostenibile: fa tappa nel weekend a Forlì, "Vinokilo" la più grande 'kg sale' di vintage e seconda mano sostenibile d'Europa che in 5 anni di attività, ha globalmente riallocato oltre 409.000 kg di vintage e second hand, con un risparmio di 11,2 milioni di metri cubi d’acqua e 6,2 milioni di kg di CO2.

Street food, musica e sagre della rana e del sardone

Dopo due anni di pandemia è ripartita a Vecchiazzano la Sagra della rana, fino a lunedì, nella location dell'Arena del liscio: tutte le sere vengono proposti piatti tipici della tradizione romagnola sia di carne che di pesce, piatto speciale le rane sia in umido che fritte e anche la pizza cotta nel forno a legna. Ritorna nella centralissima Piazza Saffi, da venerdì a domenica, "Forlì sotto le stelle. Spring edition", musica con la collaborazione e l’intrattenimento di Radio Bruno, sapori nazionali ed internazionali dello street food, concerti live delle tribute band dei Queen e di Vasco e shopping alle bancarelle. Sabato nella location dell'alveo del fiume Bidente a Santa Sofia, arrivano i profumi e i sapoeri della settima "Sagra del sardone": una serata all'insegna del cibo, con sarde alla griglia e della musica. Fino a lunedì la parrocchia di Sant’Antonio da Padova festeggia il patrono di Predappio con un programma spirituale e ludico che prevede, oltre agli appuntamenti religiosi, storia, musica, e anche lo show "Predappio's got talent".

Alla scoperta del territorio tra lucciole, storia, natura

Con "Lucciolando" torna la visita guidata alla scoperta di Scardavilla: nella Riserva regionale Bosco di Scardavilla alla scoperta dei piccoli amici che la popolano, sarà l'occasione per passeggiare immersi nel verde alla scoperta della storia del bosco, dai primi abitanti ai monaci camaldolesi fino agli esploratori e documentaristi tra i quali spicca Pietro Zangheri. Venerdì una passeggiata per raggiungere al tramonto la grande quercia di via Ca' Bagnoli-via Brasini, conoscerne la storia, ricordare i principali alberi secolari presenti in zona e le azioni intraprese per salvaguardarla. Venerdì e sabato una visita guidata attraverso i luoghi di tutto il centro storico di Forlí legati alle avvincenti  vicende di Caterina Sforza Riario Medici, passata alla storia come la “Tigre di Forlì” e la “Leonessa di Romagna”, nel contesto della "Forlivio" della sua epoca. Sabato si terrà il secondo appuntamento del programma "Antiche Pievi: a spasso per la Romagna - Passeggiate culturali": Marco Vallicelli, storico dell'arte, condurrà una visita guidata al bel complesso parrocchiale del luogo, che è composto dalla chiesa intitolata a San Martino di Tours (316 - 397 d.C.), dalla canonica, dal cimitero, dall'abitazione del colono e da alcuni fabbricati di servizio costruiti. Ritorna anche la passeggiata "Pigliar lucciole per lanterne" organizzata dall'Associazione Culturale Teodorico di Galeata: da oltre 20 anni  viene proposta questa classica escursione serale sulle colline, per ammirare la magia del bosco illuminato dalle lucciole. Domenica di Festa del Giardino Botanico di Valbonella, a Corniolo: si andrà alla scoperta delle fioriture primaverili, si potrà ascoltare musica dal vivo con l’Associazione Roveroni,  poi premiazione del vincitore della gara di pittura e una merenda per tutti. Rocca delle Caminate è di nuovo visitabile per il pubblico, dopo la chiusura nel periodo invernale. Per tutta l’estate, il castello sarà aperto ogni sabato e domenica.

In moto

Un evento della Round Table Italia, quello in programma sul territorio forlivese da venerdì a domenica. Si tratta della 38esima edizione del Motoraduno, organizzato quest’anno dalla Tavola di Forlì, fondata in città nel 1966 e che vanta tra i suoi ex soci, diversi past president nazionali. Si va in moto anche sui colli bertinoresi, sabato con il motoraduno "Bertinroad". Ritrovo ed iscrizioni sono in piazza della Libertà, con visita del borgo e possibilità di pranzare nei locali bertinoresi.

Sport e libri nel ricordo di Schumacher e Dan Tanasescu

Continuano gli "incontri con l'autore" organizzati dal Ferrari Club Forlimpopoli: venerdì  la serata sarà dedicata ad uno dei piloti che hanno scritto pagine di storia del Cavallino Rampante, il sette volte campione del mondo Michael . Alberto Antonini, già inviato di Autosprint e responsabile della comunicazione Ferrari dal 2015 al 2018, il noto giornalista presenterà il suo ultimo libro "Maicol-Schumacher in Ferrari, le storie non dette". Dan Tanasescu ha lasciato un ricordo indelebile nella comunità di Villafranca: venerdì lo Stadio Tullo Morgagni di Forlì ospita in suo onore il “1° Memorial Dan Tanasescu", con l’obiettivo di raccogliere fondi e ricordare la sua persona e il forte attaccamento al territorio di Villafranca.

Arte a tutto tondo

E' aperto al pubblico il nuovo appuntamento espositivo ai Musei San Domenico di Forlì, dedicato a un grande mito femminile della nostra storia, una figura misteriosa e travisata: Maria Maddalena. Attraverso alcune delle più preziose e affascinanti opere d’arte a lei dedicate, l’esposizione forlivese "Maddalena. Il mistero e l'immagine" del 2022 – a cura di Cristina Acidini, Paola Refice, Fernando Mazzocca – intende indagare il mistero irrisoltodi una donna di nome Mariache ancora inquieta e affascina. Fino al 10 luglio, le sale del San Domenico ospiteranno 200 opere tra le più significative dal III sec. d.C. al Novecento, suddivise in 11 sezioni, in un percorso espositivoche ricomprende pittura, scultura, miniature, arazzi, argenti e opere grafiche e che si snoda attraversoi più grandi nomi di ogni epoca. Collegata alla grande esposizione è allestita “Un dono per Maria di Magdala”, la mostra nella galleria d’arte “A Casa di Paola” di Forlimpopoli:  un’esposizione ‘essenziale’ legata l’artista cesenate Luciano Paganelli che ha donatoun’unica, importante, grande opera. Con l’esposizione "Arte e Impresa - Dino Zoli, 50 anni di creatività", in programma fino al 2 ottobre, alla Fondazione Dino Zoli di Forlì, si sono aperte ufficialmente le celebrazioni del 50° anniversario dell’attività imprenditoriale di Dino Zoli: la mostra propone un excursus attraverso le opere della collezione permanente e i principali progetti d’arte promossi dalla Fondazione Dino Zoli. Mostra personale di Sergio Ugolini alla Galleria d’arte Farneti di Forlì, fino a sabato: Ugolini si è dedicato all’arte fin da giovanissim, ; ha partecipato a molti concorsi di pittura ed allestito numerose mostre personali in varie parti d’Italia, d’Europa e nella Repubblica di S. Marino, paese in cui vive e lavora. Durante la sua attività si è confrontato con diverse discipline del campo artistico, fino ad arrivare alla forma di espressione della scultura. A Forlì c'è anche una singolare esposizione dedicata a Barbie, l’icona fashion per eccellenza, da più di 60 anni. In "Barbie mood. Il cammino di una fashion doll senza tempo" la collezione di Barbie della forlivese Cosetta Gardini è in mostra  nel negozio Room 56.  All’Oratorio San Sebastiano è aperta la mostra dell’artista Idilio Galeotti “The Vojager e le imperfette architetture dell’anima”: l'esposizione parla del 'noi' come individui, della crudezza del mondo in cui viviamo, ma anche dell'esigenza della poesia e gentilezza nella vita quotidiana. Nel 2022 la FumettoDanteca ha dato l'avvio al progetto 'Dante701', iniziando con un calendario di proposte che vede l'evento 'Dante Disneyano' in primo piano. L'esposizione, in sede e online, propone tutte le forme nelle quali è stato presentato l'aspetto dantesco attraverso le opere disneyane. Da venerdì sera presso la Galleria d'Arte Contemporanea Vero Stoppioni di Santa Sofia, è aperta al pubblico la mostra di Andrea Mario Bert “Et in Arcadia Ego”, a cura di Beatrice Buscaroli e Cesare Pomarici. E' visitabile, al Museo Archeologico di Forlimpopoli, la mostra “Frammenti” di Luca Freschi: in esposizione nei locali del Museo 12 suggestive opere in ceramica, create dall’artista fra il 2017 e oggi, tutte provenienti da collezioni private. Alla casa natale di Mussolini a  Predappio è visitabile la mostra “Da Dovìa a Predappio Nuova”: si tratta di un’esposizione di libri, documenti, opere pittoriche, sculture e bassorilievi provenienti da collezionisti o enti pubblici che vanno a ripercorrere la storia di Predappio e dei territori che l’attorniano. Sempre a Predappio, il centenario della Marcia su Roma, l'evento che segnò l'inizio della dittatura fascista in Italia, è ricordato da una mostra privata : "O Roma, o morte. Un secolo dalla marcia", organizzata dalla fondazione 'Memoria Predappio'. Sabato “La cura attraverso l’arte”, si trasformerà in un evento itinerante che unirà tutta la Vallata del Bidente in un unico appuntamento dedicato alla storia e all’arte che cura. L’evento vedrà  l’Ausl Romagna in collaborazione con i Comuni di Meldola, Civitella e Santa Sofia impegnata in una narrazione inusuale dove l’ arte sarà regina.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vinokilo, Slo', Forlì sotto le stelle, Sagra della rana, visite in ogni angolo del territorio: si anima il weekend forlivese
ForlìToday è in caricamento