Pellegrino Artusi compie 200 anni ed è festa grande. In programma anche concerti e danza circense

Sono passati duecento anni, e la Romagna celebra l’anniversario della nascita del padre della cucina italiana, con un’edizione speciale della festa Artusiana

Il primo weekend di agosto a Forlì e dintorni è all'insegna della gastronomia, con la partenza della Festa Artusiana a Forlimpopoli, che quest'anno si tiene in agosto causa Covid, uno spostamento che, però, permette di farla corrispondere esattamente col bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi. Il 4 agosto 1820, infatti, nasceva a Forlimpopoli Pellegrino Artusi. Sono passati duecento anni, e la Romagna celebra l’anniversario della nascita del padre della cucina italiana, con un’edizione speciale della festa Artusiana, in scena dal 1 al 9 agosto. Convegni, mostre, spettacoli, degustazioni, premiazioni, ma anche la presentazione di un francobollo dedicato ad Artusi e una nuova formula di programma per vivere la festa in piena sicurezza. Questi gli ingredienti al centro della edizione numero 24 della rassegna. A Forlì, invece, non si fermano gli spettacoli programmati all'Arena San Domenico. Sono questi, quindi i due principali "poli" del divertimento in zona.

Oltre alla Festa Artusiana e quindi la gastronomia, non mancano numerosi eventi in programma. Sabato 1 agosto, inaugura il cartellone, “The Magic Show” uno spettacolo di grandi illusioni con Alberto Giorgi & Laura. Il giorno seguente, domenica 2, “Recital il Corpo”. Uno spettacolo in cui i grandi temi dell’attualità, permeando il corpo ostentato, caldo e burroso di Maria Pia Timo si fondono con le tematiche più varie. 

A Forlì, invece, fulcro delle iniziative è l'Arena San Domenico. Venerdì sul palco musica e danza circense: Francesco Sgrò in scena con "Nel tempo. Un assolo per due corpi". La musica dell'Area Sismica si posta nell'arena in centro storico per la prima degli Assolato Sisma, un concerto di  formazione creata per questa rassegna della ripartenza, che vede l’innesto di un gigante della musica contemporanea (Giancarlo Schiaffini), con altri improvvisatori sopraffini provenienti da ambiti sia legati alla musica cosiddetta colta, sia più marcatamente jazzistica, capace di creare paesaggi sonori che abbracciano più orizzonti. E sempre con la musica firmata da Area Sismica, si tiene l'ultimo appuntamento di Area Sismica Estate con il pianista Francesco Prode. A Forlì, infine sempre valida l'offerta di cinema all'aperto dell'Arena Eliseo

Tutti gli eventi a Cesena e dintorni
Tutti gli eventi a Rimini e dintorni
Tutti gli eventi a Ravenna e dintorni

Nell'entroterra, si segnalano gli apertivi e il concerto dei "Musicanti Improvvisati" alla Rocca di Castrocaro. Domenica, tra musica e incontri, al Parco della Resistenza di Santa Sofia si terrà il primo degli appuntamenti “Libri al Parco”, organizzati dal Comune. Insieme a Giò Belli Jazz Manouche, si conoscerà la storia di una grade chitarrista in quello che può essere definito “concerto racconto – racconto concertato”. Letture, musica e immagini, raccontando la storia di Django Rheinhardt (1910 – 1953).

A Bertinoro sabato si parte con la prima serata di BertinJazz, che offre ai visitatori del borgo la possibilità di assistere, fra un calice di vino e una piadina, a jam session di altissima qualità disseminate fra le piazze e le vie del centro storico. Nel dettaglio, dalle ore 20,30 in piazza Guido del Duca si esibirà il Luca Di Luzio e Valentina Mattarozzi Duo. Alla stessa ora, in piazza della Libertà andrà in scena il Marco Preger Quartet. Infine, dalle 21,31 alla Locanda della Fortuna suoneranno i Minor Swingers. E sempre a Bertinoro, alla Rocca, è previsto il Concert Jouet. A Forlimpopoli, infine, musica, arte e poesia con il Collettivo Olvidados.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli amanti delle mostre, è sempre aperta, dopo la proroga fino ad ottobre, la mostra su Ulisse al San Domenico. Si può visitare anche "Il Muraglione che unisce", che racconta il passo che unisce Romagna e Toscana. A Predappio, gli spazi di Casa Mussolini ospitano la mostra "Badoglio telegrafa". Ed ancora la mostra "Incisioni - Le seduzioni del segno" a Terra del Sole, oppure il lavoro giovanile negli scatti di Giovanni Valbonesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Camion fuori strada: un autista resta incastrato nel mezzo e 60mila pulcini sparsi in A14

  • Drammatico scontro frontale sulla Ravegnana: perde la vita un anziano. I feriti sono 4

  • Travolto da un'auto mentre attraversa sulle strisce: anziano in condizioni critiche

  • Pauroso schianto, finisce nel fosso e cappotta: liberato dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento