rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
WeekEnd

Un weekend dantesco: il finale della grande mostra, ma anche musica per tutti i gusti e il ricordo di Filo

Da aspettarsi anche concerti in tutta la provincia, spettacoli teatrali e escursioni sul territorio, per non dimenticare tutte le mostre nella zona

Ci attende un weekend dantesco, ricco di iniziative, da spettacoli teatrali ad incontri informativi, per festeggiare la fine della mostra al San Domenico in onore del centenario. Da aspettarsi anche concerti in tutta la provincia, spettacoli teatrali e escursioni sul territorio, per non dimenticare tutte le mostre nella zona. Dal festival “Donne in Blues” alla camminata in ricordo di Filippo Corvini, ci sarà l’imbarazzo della scelta. 

Incontri su Dante

Si conclude venerdì il ciclo di incontri in occasione del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri con l’evento “Legato con amore in un volume ciò che per l'universo si squaderna”: la visione dell'Uno in Sé, essere luce nel sam?dhi. Le conferenze, all'interno della rassegna “Innamorarsi di Beatrice”, sono condotte da Ivan Zattini. 

Per le “Conversazioni su Dante” targate Entroterre Festival appuntamento con l’artista di spettacolo, volto noto anche in ambito televisivo, Michele Mirabella. Sempre venerdì, alle 19.30, incontro "Enologia dantesca", alla Fattoria Ca' Rossa  di Bertinoro. 

Passa da Portico di Romagna nel fine settimana il tour itinerante dell’Associazione italiana Cultura Sport per ricordare il Sommo Poeta nel 700esimo anniversario dalla sua morte. Appuntamento sabato alle 17 nel giardino “Dante e Beatrice” di Torre Portinari con la conferenza pubblica “Sotto verde manto vestita di color di fiamma viva - Beatrice e l’abbigliamento femminile al tempo di Dante”, per indagare la moda e i costumi dell’epoca, e il rapporto tra Dante e la Romagna-Toscana.

Domenica, alle 18, in occasione dell'ultimo giorno di apertura della grande mostra "Dante. La visione dell'arte", il chiostro interno dei Musei San Domenico di Forlì ospiterà l'evento "'gran fiamma seconda': Dante, il centenario e oltre". Protagonisti dell'incontro saranno Gianfranco Brunelli, direttore della mostra e Alberto Casadei, Coordinatore del comitato Scientifico del progetto "Nel nome di Dante". 

Cultura

Venerdì sera al Centro sociale di via Angeloni, adiacente la parrocchia, apputamento dedicato al quartiere Ca'Ossi.

Musica

Venerdì concerto di Laura Zoli e Francesco Laghi alle 21 al Bio Burg Superfood di via Martoni 44. Apriranno l’esibizione di questo incredibile duo, i Klinker alle ore 20.00. Fabio Bertozzi, Stefano Bertozzi, Elena Indellicati, Bardh Jakova e Denis Zardi saranno protagonisti all’Arena San Domenico di Forlì venerdì sera col concerto “Largo ai Profs!”. 

Forlimpopoli fa cantare l' Australia, questa è la traduzione dallo slang australiano di Forlimpopoli Didjin’oz giunto quest'anno alla 19esima edizione, nell'ambito di Entroterre. Il Festival internazionale del Didjeridoo, arte, cultura, suoni antichi moderni dall'Australia quest'anno si terrà venerdì e sabato in piazza Fratti, ovvero nell'arena della Rocca trecentesca della cittadina Romagnola. 

Teatro di Mevaniola, Abbazia di Sant’Ellero, Chiostro di Pianetto: sabato e domenica questi luoghi si riaprono al pubblico all’insegna della grande musica, nelle sue diverse declinazioni - classica, jazz, world music -, grazie alla progettualità nata in seno all’Associazione “Cesare Roveroni” di Galeata e Santa Sofia, in collaborazione con il Comune di Galeata.

Sabato, a Castellaccio di Biserno, nel bosco, a partire dalle ore 21 è in programma il primo appuntamento della rassegna Monti Orfici.

Domenica alle 21:30 all'Area Sismica  (in via le Selve 23), appuntamento per la Rassegna Musiche Extra-Ordinarie con Sebi Tramontana: trombone e Frank Gratkowski: sax, clarinetti.

Tornano da sabato gli ormai tradizionali appuntamenti con le “Donne in Blues”: al Parco delle Terme di Fratto primo appuntamento con Eloisa Atti.

Mostre e visite guidate

Si conclude questo weekend la grande esposizione dedicata a Dante Alighieri, ai Musei San Domenico di Forlì, che propone un ricchissimo percorso espositivo che va dal Duecento al Novecento, "Dante. La visione dell'arte".

Venerdì il Museo Civico di Palazzo Romagnoli propone al pubblico un evento speciale per vivere una serata nel segno della cultura e della bellezza. Il museo effettuerà un prolungamento dell’orario di apertura dalle 20 alle 23 e sarà possibile fruire di un biglietto di ingresso al prezzo ridotto di 3 euro. Per gli interessati, è in programma una visita guidata alle sue collezioni, con svolgimento secondo fasce orarie prestabilite (partenza alle 20, 20.45, 21.30 e 22.15) e della durata di circa 45 minuti.

Alla sede della Fondazione Dino Zoli a Forlì, è  aperta al pubblico la mostra personale di Massimo Sansavini, “Prima-Vera. La natura fuori”. Il percorso espositivo comprende dieci opere a parete in lamina di metallo e pittura digitale appartenenti all’ultima produzione dell’artista. Altra esposizione dedicata a Dante Alighieri,  nel centro di Forlì,  “Ahi serva Italia, di dolore ostello. La fortuna di Dante nel ventennio”, che espone pezzi di collezioni private. Allo spazio "Candischi" di Forlì è visitabile a mostra' Galbuli', che raccoglie opere di sei artisti: Andrea Bozzi, Sergio Gutiérrez, Cristiano Pinna, Iacopo Raggi, Francesco Selvi e Alberto Stambazzi. È una mostra musicata, un’installazione che comprende opere di pittura, disegno, illustrazione e scultura.

A Santa Sofia c'è la mostra “Grafiche” di Arnaldo Pomodoro. La mostra celebra la riapertura della Galleria “Vero Stoppioni”, dopo la pausa dovuta all’emergenza sanitaria e rappresenta la straordinaria occasione di ammirare opere in cui si ricapitolano le tappe principali del percorso artistico del maestro che si annovera tra i più grandi nella scena nazionale come in quella internazionale.I suggestivi spazi della Galleria dialogheranno con una quarantina di opere, in prevalenza calcografie in rilievo, nelle quali si coglie la fitta trama di rimandi, analogie, citazioni che intercorrono con le opere scultoree di Pomodoro

L’Accademia degli Incamminati presenta la mostra 'Selva molle' di Chiara Lecca e Nicola Samorì a cura di Sabrina Samorì, negli spazi dell’ex chiesa di San Rocco a Modigliana. La mostra è realizzata nell’ambito del Festival dei Sentieri Agrourbani di Modigliana: si sviluppa come un dialogo a due voci tra Chiara Lecca e Nicola Samorì all’interno della seicentesca Chiesa, ora sconsacrata, dedicata a San Rocco e situata nel centro storico del piccolo borgo romagnolo

Al Palazzo Pretorio di Terra del Sole "Gustave Dorè e la Divina Commedia - Una ricerca sull'immagine fra cinema e incisione", organizzata per la Pro Loco di Terra del Sole in occasione del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, da "La Maya Desnuda" di Forlì e la mostra “Di forma in traccia” di Giancarlo Gagliardi, che presenta una selezione di opere dell’artista che spaziano da una particolare forma di  bassorilievo ligneo alla pittura, con una forte caratterizzazione segnica.

A Portico di Romagna è visitabile la mostra “Dante in Armi” evento collegato alla mostra “Dante. La visione dell’arte”, presso il teatro comunale di Portico sarà possibile vedere una collezione di armi originali del XIII e XIV secolo, corredata da pannelli esplicativi e riproduzioni ad uso didattico.Una mostra unica nel suo genere poiché le armi del tempo di Dante sono una rarità assoluta. E' aperta al pubblico su appuntamento, ma solo per un gruppo sopra le 20 unità, la mostra "Il paese dei Mussolini. Luigi, Alessandro e Benito" allestita alla Casa natale Benito Mussolini di Predappio, dove si potranno ammirare documenti inediti, lettere e fotografie.

Escursioni

Il progetto “Escursione Teatrale - Laboratorio Interdisciplinare tra Teatro, Taijiquan e Musica” è giunto alla sua IX Edizione. Il primo appuntamento (9, 10, 11 luglio) di Escursione Teatrale,  è un fine settimana di laboratori tra le montagne di Ridracoli, aperto alla partecipazione di persone di diversa età, sesso e provenienza geografica.

Si svolgerà domenica la camminata "Una corsa per Filo", promossa dall'associazione di volontariato per la sicurezza sulla strada "Ciao Filo - per non dimenticare”, in ricordo di Filippo Corvini nel secondo anniversario della scomparsa. La partenza della camminata, che si snoda lungo un percorso di 7 chilometri, avverrà dall'azienda agricola agrituristica CalaFoma, via Tibano 4, Ronco, a cinque minuti dal centro di Forlì. Alle 8.30 il ritrovo e alle 9 la partenza.

Domenica escursione alla scoperta del territorio attorno al lago di Poggio Baldi a Corniolo. Durante l’escursione una guida ambientale escursionistica illustrerà il territorio con particolari considerazioni sulla geologia, la botanica e la lettura del paesaggio che si avrà davanti agli occhi.

Tre giorni dedicati ad anfibi e farfalle nel Parco nazionale: da domenica a martedì ospiterà infatti la chiusura del Life WetFlyAmphibia.

Enogastronomia

Il Mercato delle Erbe di Forlì celebra la piadina fritta. Venerdì, dalle 9 alle 13,30, sarà protagonista la tradizione, che racconta la vita delle donne e degli uomini del nostro territorio. L’Avis di Santa Sofia presenterà e delizierà con la piadina fritta, uno dei cibi più rappresentativi della Romagna. L'appuntamento è organizzato dall'associazione Mercato delle Erbe, con la collaborazione di un gruppo di volontari che promuove la cultura gastronomica romagnola in modo fedele in un luogo, il mercato, che rappresenta l’incontro di storie e di persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un weekend dantesco: il finale della grande mostra, ma anche musica per tutti i gusti e il ricordo di Filo

ForlìToday è in caricamento