rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Corsi di Formazione

L'arte delle maschere: 5 motivi per fare teatro

Fare teatro oggi non è cosa solo per gli attori usciti da prestigiose accademie, ma è una passione che accomuna tante persone e che è facile coltivare a ogni età. Vediamo 5 buone ragioni per fare teatro!

Se ci fermiamo a pensarci, non è difficile arrivare alla conclusione che l'essere umano è l'unica specie che fa teatro: il teatro è un fenomeno culturale universale, la necessità dell'uomo di "mettere in scena" situazioni e storie, si potrebbe dire, fa parte del suo stesso dna.

Fare teatro oggi non è cosa solo per gli attori usciti da prestigiose accademie, ma è una passione che accomuna tante persone e che è facile coltivare a ogni età.

Vorresti tentare questa strada, ma non sei convinto degli effettivi benefici che potrebbe portarti? Ecco solo alcuni dei numerosi benefici che si possono trovare nella recitazione.

1. Unisce le persone e facilita la socializzazione

Per prima cosa, è importante ricordare che la recitazione è sì un lavoro di studio e preparazione interiore, ma è anche un'avventura che si affronta all'interno di un gruppo. La compagnia teatrale è, di fatto, una piccola grande famiglia: lo dice la parola stessa. Per mettere in scena un buono spettacolo bisogna remare tutti nella stessa direzione, essere affiatati e divertirsi insieme, proprio come succede negli sport di squadra!

2. Aumenta l'autostima

Se ti senti insicuro e timido, il teatro è un perfetto banco per mettersi alla prova e affrontare una volta per tutte la paura del pubblico e la paura di mostrarsi all'altro. Inoltre potrai scoprire una parte di te che non conosci ancora: sul palco infatti puoi essere chi vuoi, puoi vedere il mondo con gli occhi di un’altra persona, sperimentando modi di agire e reagire che nella vita reale forse non sono permessi, o sono contrari alla tua morale, senza per questo andare in crisi, anzi! L'applauso soddisfatto del pubblico sarà la ciliegina sulla torta.

3. Stimola la creatività e l'empatia

Quando si recita è necessario mettersi nei panni di un personaggio, mosso da certi desideri e paure, con obiettivi e sogni. Per essere convincenti è necessario immaginare come si sente questo personaggio, cosa vive, quali sono le sue emozioni e come è possibile farle "vedere". Tutto questo aiuta anche a migliorare la tua capacità di comprendere il prossimo. Grazie alla guida dell'insegnante/regista scoprirai nuovi modi di ragionare e creare!

4. Arricchisce il linguaggio e allarga gli orizzonti

Spesso a teatro le parole e il corpo lavorano insieme per comunicare qualcosa; sarà quindi molto più facile, anche nella vita di tutti i giorni, comunicare i tuoi pensieri e i tuoi sentimenti, e potrai farlo con parole nuove, forse ancora sconosciute, o a cui adesso non sai dare un significato. Il teatro si nutre di continui apporti da diversi mondi, lontani nello spazio e nel tempo, dalle tragedie greche al teatro surrealista fino alle opere giapponesi. Scoprirai che in teatro non esistono differenze culturali e di genere, e questo renderà più ricca la tua vita anche quando non sei sul palco.

La patente del computer: migliora le tue competenze informatiche

5. Aiuta a riscoprire il gusto del gioco

Se nella vita di tutti i giorni ci aggiriamo in giacca e cravatta, se abbiamo ruoli di responsabilità, se non stacchiamo mai dal lavoro o siamo continuamente legati al nostro ruolo di genitori... è possibile che non ci siano molte occasioni, per noi, per riscoprire la parte ancora "bambina" che si annida nel profondo del nostro cuore, e che ha tantissima voglia di giocare nonostante l'età. Il teatro è il momento in cui puoi spogliarti della maschera seria di tutti i giorni e mostrare la parte più giocosa e infantile, rimettendoti in contatto con aspetti del tuo carattere che con l'affollarsi delle responsabilità forse hai dimenticato, o messo da parte.

Studiare all'estero è facile, se sai come farlo!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'arte delle maschere: 5 motivi per fare teatro

ForlìToday è in caricamento