rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Green

Ecosistema urbano, Forlì supera la sufficienza: punto debole la sicurezza stradale

Il rapporto "misura" le città sulla base dei suoi indicatori ambientali: qualità dell'aria, consumi idrici, dispersione della rete idrica, capacità di depurazione, rifiuti, trasporto pubblico, mobilità, sicurezza stradale, ciclo-pedonalità, consumi energetici e rinnovabili

Legambiente ha pubblicato l'edizione 2015 di Ecosistema Urbano. Uno strumento oggettivo di analisi e confronto della qualità ambientale delle città italiane capoluogo di provincia. Il rapporto "misura" le città sulla base dei suoi indicatori ambientali: qualità dell'aria, consumi idrici, dispersione della rete idrica, capacità di depurazione, rifiuti, trasporto pubblico, mobilità, sicurezza stradale, ciclo-pedonalità, consumi energetici e rinnovabili. “Dopo sei anni di servizio alla comunità credo sia possibile e utile fare un piccolo resoconto”, afferma l'ex assessore ad Ambiente e mobilità, Alberto Bellini. 

Forlì è passata dalla 49esima posizione, 52.05 punti su 100 nel 2008, alla 15esima, 63.32 punti nel 2015, “finalmente sopra la "sufficienza". Di particolare rilievo il dato sulla raccolta differenziata, pari al 61.5%; positivi anche i dati per acqua, aria ed energia. Punti deboli sono la sicurezza stradale, la ciclo-pedonalità, e i trasporti privati. A Forlì, il 74% dei trasferimenti avvengono con auto e moto, e il trasporto pubblico è marginale. Ci sono spunti per nuove azioni, e la consapevolezza che "la semina”, grazie ai cittadini, ai dirigenti e funzionari del servizio ambiente e ai sindaci  Roberto Balzani e Davide Drei?, ha portato buoni frutti”, sostiene Bellini.

“Qualche risultato di rilievo, qualche riconoscimento (Campionato Solare di Legambiente 2012, Festival of Festivals Best Doc Award 2012, Earth Hour, city challenge 2013, Premio nazionale prevenzione rifiuti 2014,  KlimaEnergy Award 2015), la Notte Verde, e un piccolo servizio verso la strada della tutela ambientale.  La città vive meglio se rispetta il suo territorio e il suo futuro.  Un percorso che prosegue, grazie all'impegno di tutti”, conclude l'ex assessore.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecosistema urbano, Forlì supera la sufficienza: punto debole la sicurezza stradale

ForlìToday è in caricamento