menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva la prima auto elettrica del Comune: grande curiosità a Forlimpopoli

L’allestimento è a van, per garantire il supporto ai sopralluoghi tecnici dell’ufficio ed alle manutenzioni del settore verde pubblico

E' arrivata a Forlimpopoli la prima auto elettrica di proprietà del Comune. Molti passanti si sono assiepati attorno al mezzo parcheggiato in Piazza Garibaldi, incuriositi nel vedere da vicino motore ed allestimenti. Si tratta di un Renault Kangoo Z.E., acquistato grazie ad un contributo della Regione Emilia Romagna che ha coperto al 100% i costi di acquisto. La Regione ha finanziato i veicoli elettrici dei 15 comuni aderenti all’accordo sulla qualità dell’aria 2012-2015. Un'operazione che, inserita all'interno del progetto pilota "Mi muovo elettrico - Free carbon city", punta alla massima sostenibilità ambientale ed  alla diffusione di forme di mobilità alternative.

La consegna ufficiale dei veicoli è avvenuta la scorsa settimana in Regione, alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, del presidente Stefano Bonaccini, degli assessori Palma Costi (Attività produttive) e Raffaele Donini (Infrastrutture e Trasporti). L’alimentazione dell’auto è totalmente elettrica: i tempi di ricarica sono di circa 6 ore per un’autonomia di circa 100 chilometri. La velocità raggiungibile è di 130 chilometri orari. L’allestimento è a van, per garantire il supporto ai sopralluoghi tecnici dell’ufficio ed alle manutenzioni del settore verde pubblico. "Per il territorio Forlimpopolese le prestazioni di quest’auto sono perfette, sia per l’uso all’interno del comune, sia per raggiungere i comuni limitrofi - afferma l'assessore all'Ambiente, Gian Matteo Peperoni -.  Al momento l’auto è ricaricata al capannone comunale ove è stata installata una apposita presa; ma per le emergenze è possibile ricaricarla anche con una normale presa di casa".

"Il prossimo passo sarà quello di dotare il Comune di Forlimpopoli di una apposita colonnina di ricarica pubblica, ove anche i cittadini ed i visitatori possano ricaricare la propria auto elettrica - aggiunge l'assessore -. Questa operazione, se gestita in concerto con gli altri comuni dell’Unione, creerebbe una rete efficace in grado di garantire questa mobilità ad emissioni zero nell’intero territorio forlivese. Già oggi chi si dota di auto elettrica gode di una serie di agevolazioni: esenzione dal bollo per i primi 5 anni per i veicoli totalmente elettrici e per i primi 3 anni per gli ibridi; inoltre la Regione Emilia Romagna ha previsto l’armonizzazione delle regole di accesso ai centri storici: questi veicoli possono accedere alle zone a traffico limitato e parcheggiare gratuitamente".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento