rotate-mobile
life

Campo solare, taglio del nastro ufficiale: dal calore l'energia per le imprese

Per il campo solare il Comune di Forlì ha ricevuto due importanti riconoscimenti. È stato premiato a Bolzano con il "Klimaenergy Award 2015", premio di rilievo internazionale con l'obiettivo di valorizzare i progetti ambientali e energetici, per la categoria Comuni dai 20mila ai 150mila abitanti

Taglio del nastro ufficiale per l’impianto solare termico di Villa Selva alla presenza tra gli altri del sindaco Davide Drei, del vice Veronica Zanetti, dell'assessore Alberto Bellini, del presidente della Regione Stefano Bonaccini e del deputato Marco Di Maio. La struttura, realizzata da Forlì Città Solare, si estende su un’area di circa 20mila metri quadrati, dove sono posti i “collettori solari parabolici a inseguimento”, che concentrano l’energia solare su un tubo dove scorre olio diatermico. Il calore prodotto viene distribuito attraverso la rete di teleriscaldamento alle imprese insediate nell’area di Villa Selva.

Il campo dispone anche di un impianto fotovoltaico di 11 kW di potenza a copertura delle richieste di energia elettrica del campo stesso. L'impianto rappresenta una concreta dimostrazione della transizione energetica da combustibili fossili a energie rinnovabili ed è un importante strumento di competitività territoriale. La Regione Emilia-Romagna ha partecipato alla realizzazione del nuovo impianto con un contributo (risorse Por Fesr 2007/2013) pari a un milione e 342 mila euro, a fronte di un investimento complessivo pari a 3 milioni di euro.

"L’Emilia-Romagna – ha sottolineato il presidente - punta a raggiungere e superare nel 2020 gli obiettivi della strategia europea, assicurando piena partecipazione a cittadini ed imprese nella costruzione di una economia in grado di risparmiare energia. La nuova stagione delle politiche energetiche per lo sviluppo della low carbon economy attraverso un percorso attivo e partecipato della società regionale, verrà definita nel nuovo piano energetico regionale costruito insieme ai sindaci impegnati a realizzare le azioni previste dall’Iniziativa comunitaria ‘Patto dei Sindaci’, alle parti sociali impegnate anche a livello nazionale negli Stati generali della Green economy, alle Università e Centri di ricerca della rete alta tecnologia".

Taglio del nastro per il campo solare di Villa Selva

Per il campo solare il Comune di Forlì ha ricevuto due importanti riconoscimenti. È stato premiato a Bolzano con il “Klimaenergy Award 2015”, premio di rilievo internazionale con l’obiettivo di valorizzare i progetti ambientali e energetici, per la categoria Comuni dai 20mila ai 150mila abitanti. Inoltre, nell’ambito della decima edizione di “Comuni Rinnovabili” di Legambiente, Forlì si è aggiudicata il Premio Buona Pratica per l’innovazione energetica.

Interventi della Regione su energia nel Pr Fesr 2014-2020 - Gli interventi sull’energia sono contenuti nell’Asse IV dedicato alla “Low Carbon Economy” e sono suddivise in tre livelli: azione rivolta alle imprese (risorse per 40 milioni di euro), azione rivolta al settore dell’edilizia pubblica (risorse per 37 Milioni di euro) e azione rivolta alla mobilità sostenibile (risorse per 27 milioni di euro). Parallelamente alle azioni del Por prosegue la collaborazione con i Comuni ed Anci regionale  per la realizzazione dei Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile portando a conclusione  i vari programmi e progetti di riqualificazione energetica avviati negli anni passati con i bandi rivolti agli Enti locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo solare, taglio del nastro ufficiale: dal calore l'energia per le imprese

ForlìToday è in caricamento