Volontariato nel parco delle Foreste casentinesi: un 2017 fitto di appuntamenti

Le proposte sono articolate per turni brevi ("Turni brevi della biodiversità") e ordinari. Dal 9 al 11 giugno si aprono le sessioni 2017 con il fine settimana dedicato all'avifauna

Avifauna, lepidotteri, e anfibi, cervi e lupi: è fitto il programma 2017 di esperienze di volontariato nel parco delle Foreste casentinesi. Ognuno potrà partecipare attivamente a progetti di promozione e conservazione di una delle aree protette più ricche di natura e cultura in Europa. I partecipanti, ospitati nelle foresterie del Parco, collaboreranno con i tecnici dell'ente e dei Carabinieri Forestali nella manutenzione di sentieri e piccole strutture, nel controllo del territorio, nel monitoraggio della fauna, nell’assistenza ai visitatori e in tante altre importanti mansioni. Il progetto, organizzato per conto del Parco dalla cooperativa In Quiete, permetterà ai partecipanti di scoprire il mondo delle aree protette dando una mano concreta - in programmi che garantiscono momenti di socializzazione, il presidio del territorio e la promozione della cultura ambientale - al suo funzionamento. 

 "Il programma di volontariato, al quale abbiamo recentemente dedicato un importante workshop, al quale hanno partecipato i responsabili delle migliori esperienze nazionali, offre opportunità di immersione in natura totalizzanti. Il successo che ha riscosso in questi anni è da attribuire alla passione e alla competenza degli operatori, i quali sono avvantaggiati dalla facoltà di operare in contesti naturali irripetibili", commenta il presidente del Parco, Luca Santini. La scadenza per le domande d’iscrizione è dieci giorni prima dell’inizio di ciascun turno. La quota d’iscrizione per tutti i turni è di 50 euro e comprende le spese per la copertura assicurativa dei volontari, il mantenimento delle strutture che ospitano i partecipanti, le attrezzature utilizzate e il coordinamento per l'intera durata del turno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le proposte sono articolate per turni brevi ("Turni brevi della biodiversità") e ordinari. Dal 9 al 11 giugno si aprono le sessioni 2017 con il fine settimana dedicato all'avifauna. Dal 16 al 18 giugno sarà la volta del turno breve dedicato ai lepidotteri all'interno del Life europeo Wetflyamphibia. Il 10 luglio (fino al 24) torneranno le giornate internazionale (in collaborazione con Youth Action for Peace Italia). Il mese di luglio (dal 28 al 30) ospiterà anche il turno breve dedicato agli insetti, in collegamento con il Life europeo Eremita.
Dal 7 al 20 agosto ci sarà turno ordinario d'estate. Il 22 settembre, con l'inizio della stagione degli amori dei cervi si apre il turno dedicato al censimento al bramito di questo regale ungulato. I week end lunghi dal 6 all8 ottobre e dal 2 al 5 novembre saranno dedicati al grande carnivoro del Parco, il lupo. Il programma si svilupperà all'interno del Life Wolfnet 2.0 La stagione 2017 si conclude come di consueto con il turno ordinario di Capodanno, dal 28 dicembre al 5 gennaio.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Schianto in moto sulla Tosco-Romagnola: ferito un 28enne forlivese

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Covid-19, nuova ordinanza in Emilia Romagna: contagi tra familiari, si stringono le maglie

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

  • Covid-19, torna a muoversi il numero dei casi: nuova positività al virus a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento