"Vias animae - Le strade ritrovate": si investe sul patrimonio delle Foreste Casentinesi

Durante la mattinata si sono alternati gli interventi dei sindaci dei singoli Comuni (Daniele Valbonesi di Santa Sofia, Marco Bacini di Bagno di Romagna e Marco Menghetti di Premilcuore) che hanno illustrato nel dettaglio le opere di riqualificazione territoriale in programma

La vacanza come occasione di contatto con la natura e con la cultura locale di un territorio. Nell’Anno internazionale del turismo sostenibile, stabilito dall’Onu, l’Emilia-Romagna investe sui patrimoni paesaggistici del suo entroterra e comincia dal Parco delle Foreste Casentinesi. Si è tenuto venerdì mattina a Capaccio di Santa Sofia l’incontro pubblico organizzato allo scopo di presentare il finanziamento regionale, con risorse Por Fesr 2014-2020 (Asse 5), di 1 milione e 800 mila euro al progetto “Vias animae - Le strade ritrovate”. I fondi sono destinati alla riqualificazione delle strutture alberghiere e alla valorizzazione dei percorsi naturali.

“Questo territorio - ha dichiarato l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini - ha tutte le caratteristiche per competere, anche sui mercati internazionali, in termini di turismo sostenibile e consapevole. La condivisione degli obiettivi con gli operatori locali è stata e sarà fondamentale in un’ottica d’incremento della finalità turistica di queste località”. L’operazione è frutto di un lavoro di concertazione fra i Comuni di Santa Sofia, Bagno di Romagna, Premilcuore e il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, con la collaborazione di Romagna Acque-Società delle Fonti Spa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la mattinata si sono alternati gli interventi dei sindaci dei singoli Comuni (Daniele Valbonesi di Santa Sofia, Marco Bacini di Bagno di Romagna e Marco Menghetti di Premilcuore) che hanno illustrato nel dettaglio le opere di riqualificazione territoriale in programma. Ha chiuso i lavori il presidente del Parco delle Foreste Casentinesi, Luca Santini, con l’auspicio di un futuro ulteriore accordo di programma fra gli enti territoriali coinvolti senza escludere anche una ricaduta a livello interregionale. Corsini ha accolto positivamente la proposta, dichiarando la piena disponibilità della Regione Emilia-Romagna a proseguire nella sinergia e nel dialogo per la crescita dell’intero sistema turistico regionale nel suo complesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • C'è anche una media del 10, ecco gli studenti più bravi del liceo scientifico

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • La Polizia segue il viaggio in treno del cliente, due pusher finiscono in arresto

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento