Pubblicazioni di matrimonio: come si chiedono a Forlì

I futuri sposi devono richiedere la pubblicazione del matrimonio all'ufficio di Stato Civile del Comune di residenza di uno di essi: ecco come fare!

Sentite che è arrivato il momento del grande sì e volete finalmente convolare a nozze? Ecco come fare a richiedere la pubblicazione per il matrimonio civile.

A prescindere dal rito civile o religioso, i futuri sposi devono richiedere la pubblicazione del matrimonio all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza di uno di essi. Per le pubblicazioni relative ad un matrimonio religioso, occorre presentare la richiesta del Parroco competente secondo la residenza di uno dei nubendi.

Tempistiche e costi per pubblicazioni e matrimonio a Forlì:

Il matrimonio può essere celebrato non prima di 4 e non oltre 180 giorni dal compimento delle pubblicazioni di matrimonio, che corrispondono alla loro affissione.
Se entrambi i futuri coniugi sono residenti nello stesso comune è sufficiente una marca da bollo da € 16; se le residenze invece sono diverse, le marche da bollo devono essere due, per un totale di € 32.

Matrimonio misto e matrimonio tra cittadini stranieri

I cittadini stranieri possono validamente contrarre matrimonio in Italia secondo il rito civile italiano o con rito religioso valido agli effetti civili, secondo i culti ammessi nello Stato. Nel caso del cittadino straniero residente in Italia, la celebrazione del matrimonio deve essere preceduta dalle pubblicazioni, da richiedere all'Ufficio di stato Civile del Comune di residenza anagrafica. Se invece si tratta di cittadini entrambi stranieri e non residenti, ma comunque domiciliati nel Comune di Forlì, non occorre richiedere le pubblicazioni di matrimonio. 

Per poter contrarre matrimonio in Italia, i cittadini stranieri devono presentare il Nulla-Osta rilasciato dalla competente Autorità del Paese d’origine. Il nulla-osta deve attestare che non esistono impedimenti al matrimonio secondo le leggi del Paese di appartenenza e deve chiaramente indicare i seguenti dati:

  • nome, cognome
  • data e luogo di nascita
  • paternità e maternità
  • cittadinanza, residenza e stato libero;
  • deve inoltre riportare che lo straniero può contrarre matrimonio in Italia con il cittadino italiano di cui devono obbligatoriamente essere indicate le generalità.

Il Nulla osta può essere rilasciato:

  • dall’Autorità Consolare in Italia: in questo caso la firma del Console deve essere legalizzata presso la Prefettura di Forlì; 
  • oppure dall’Autorità competente del proprio Paese; in questo caso il documento deve essere legalizzato dal Consolato o dall’Ambasciata italiana operante in tale Paese.

In base a specifici accordi e convenzioni internazionali, per alcuni cittadini stranieri vigono condizioni diverse: è possibile sostituire il Nulla-Osta con un certificato di capacità matrimoniale, esente da legalizzazione, che viene rilasciato dall’Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza del proprio Paese.
Gli Stati che hanno aderito alla Convenzione sono: Austria, Belgio, Germania, Grecia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna, Svizzera, Turchia.

Per poter contrarre matrimonio gli sposi, se residenti in Italia devono richiedere le pubblicazioni di matrimonio presso il Comune di residenza di uno di essi. Se invece si tratta di cittadini entrambi stranieri e non residenti, ma comunque domiciliati nel Comune di Forlì dovranno richiedere le pubblicazioni di matrimonio all’Ufficio di Stato Civile del Comune di Forlì. Per richiedere tali pubblicazioni i cittadini stranieri devono presentare:

  • Passaporto 
  • Nulla-Osta (o documenti di cui sopra )

Se entrambi gli sposi sono cittadini stranieri, e non conoscono la lingua italiana, devono essere assistiti da un interprete sia al momento della richiesta di pubblicazioni sia al momento della celebrazione del matrimonio.
Il matrimonio può essere celebrato non prima di 4 e non oltre 180 giorni dal compimento (affissione) delle pubblicazioni di matrimonio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dove rivolgersi per le pubblicazioni di matrimonio a Forlì

Unità Servizi Demografici - Ufficio Matrimoni - Comune di Forlì
Piazzetta della Misura, 5 
Telefono: 054/712329 - Fax 0543712208 
mail: servizi.demografici@comune.forli.fc.it
Orario: Lunedì, martedì, giovedì e venerdì, dalle 8,30 alle 13.00; giovedì pomeriggio, mercoledì e sabato su appuntamento.

Comprare casa a Forlì: come scegliere l’immobile, il quartiere e il notaio

Come e dove richiedere un mutuo per gli under 30 a Forlì

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Giovani e coronavirus, Vicini: "La perdita di gusto e olfatto non va sottovalutata. Serve consapevolezza"

  • Grande Fratello, fisico scolpito per Denis Dosio: sette mesi tra dieta e allenamenti, "Ammetto che è tosta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento