Meteo, scaldata in vista sulle vette: attesi forti venti miti, scatta l'allerta "gialla"

La Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla" per vento, specificando che "nella seconda parte della giornata di venerdì sono previsti flussi temperati sud-occidentali

Dopo il freddo di questi giorni è previsto un sensibile aumento delle temperature, soprattutto in quota. Il tutto a pochi giorni dal Natale, con le vette, vestite in bianco, che potrebbero perdere buona parte del manto nevoso che si è accumulato con le recenti precipitazioni. La Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla" per vento, specificando che "nella seconda parte della giornata di venerdì sono previsti flussi temperati sud-occidentali. Si avrà quindi una sensibile intensificazione della ventilazione da sud-ovest sul settore appenninico. Dalle ore serali sono attesi venti molto forti (fino a Beaufort 8) 62-74 km/h su tutte le sotto zone di crinale appenninico con venti di ricaduta sulle sotto zone collinari centro-orientali. Contestualmente si prevede un deciso rialzo della quota dello zero termico oltre i 1500 metri".

Venerdì il cielo si presenterà uvoloso con foschie e locali banchi di nebbia sulle pianure a ridosso del Po, mentre nel pomeriggio-sera sono attese deboli e irregolari precipitazioni sui rilievi con zero termico abbondantemente sopra i 2000 metri. Le temperature minime sono previste in flessione, valori compresi -3 e 1 grado, con possibilità di gelate, mentre le massime saranno in aumento e comprese tra 4 e 9°C. I venti saranno deboli in prevalenza occidentali in pianura; moderati con rinforzi da sud-ovest sui rilievi, forti in serata. Sabato il quadro non muterà, con temperature in aumento anche nei valori minimi, specie nell'entroterra. Da domenica a lunedì il cielo sarà nuvoloso, mentre in seguito flussi di aria più fredda e secca determineranno un abbassamento delle temperature con una diminuzione della nuvolosità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento