Inizio di settembre burrascoso, in arrivo forti temporali: scatta l'allerta meteo

Secondo le proiezioni dei modelli matematici, le condizioni atmosferiche peggioreranno già lunedì, con l'arrivo di forti temporali tra il pomeriggio e la sera

Ultime ore col sole. Un'intensa perturbazione bagnerà l'inizio di settimana, spazzando via definitivamente la calura degli ultimi giorni e portando un deciso calo delle temperature. I fenomeni possono essere a tratti anche violenti. Per questo motivo la Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "gialla" per temporali. Secondo le proiezioni dei modelli matematici, le condizioni atmosferiche peggioreranno già lunedì, con l'arrivo di forti temporali tra il pomeriggio e la sera. Il maltempo proseguirà anche nella prima parte della giornata di martedì, con piogge e temporali.

Informa la Protezione Civile: "L'approssimarsi sulla nostra regione di un saccatura proveniente dal nord Europa, associata ad una marcata avvezione fredda in quota apporterà condizioni di forte instabilità. Nella prima parte della giornata di lunedì le precipitazioni risulteranno a carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensità, interessando in particolare il settore occidentale; mentre nella seconda parte della giornata le precipitazioni, ancora a prevalente carattere di rovescio o temporale, diverranno più continue e a tratti intense, sul settore centro-orientale della regione". La tendenza per le successive 48 ore è per un'intensificazione dei fenomeni.

Nel dettaglio, il servizio meteorologico dell'Arpae dell'Emilia Romagna prevede un progressivo aumento della nuvolosità ad iniziare dal settore occidentale con rovesci e temporali che, in modo intermittente, interesseranno la regione nel corso della giornata. Dalla sera le precipitazioni, ancora a prevalente carattere di rovescio o temporale, diverranno più continue e a tratti intense, in particolare sul settore centro-orientale della regione. Le temperature oscilleranno intorno ai 28 gradi, mentre i venti soffieranno deboli variabili, in prevalenza settentrionali sulle pianure ma con temporanei rinforzi e raffiche in associazione ai fenomeni temporaleschi.

Martedì mattina l'Arpae prevede condizioni di cielo molto nuvoloso con precipitazioni anche a carattere temporalesco, particolarmente intense sul settore orientale della regione. Seguirà una progressiva attenuazione della nuvolosità ed esaurimento dei fenomeni ad iniziare da ovest con ampie schiarite dal pomeriggio. Le temperature sono previste in flessione, tra 25 e 28°C. I venti soffieranno deboli o a tratti moderati in prevalenza orientali sul settore centro-occidentale della regione; moderati da est o nord-est su quello orientale. Sono previste anche raffiche durante i fenomeni temporaleschi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni a seguire, informa il servizio meteorologico, "il cielo è previsto in prevalenza sereno mercoledì, ma l'approssimarsi di una saccatura dal nord-europa porterà condizioni di variabilità già da giovedì con aumento della nuvolosità e probabilità di precipitazioni, in particolare venerdì e sabato. Le temperature inizialmente in aumento e in linea con la media climatologica, tenderanno a calare verso fine periodo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, oltre 30 positivi in più. Un morto a 'Villa Serena': scattano le massime misure di sicurezza

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

Torna su
ForlìToday è in caricamento