Si attende un passaggio temporalesco sulla Romagna: "Attesi fulmini e raffiche di vento"

Sabato, viene spiegato nell'avviso, "il transito di un minimo depressionario sul settore centro-settentrionale della Penisola Italiana porterà condizioni di instabilità atmosferica"

Il mese di giugno potrebbe chiudersi con un'intensa ondata di caldo africano. Ma prima dell'impennata termica, toccherà fare i conti con un passaggio temporalesco atteso sulla Romagna tra il pomeriggio e la prima serata. La Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla". Sabato, viene spiegato nell'avviso, "il transito di un minimo depressionario sul settore centro-settentrionale della Penisola Italiana porterà condizioni di instabilità atmosferica che, amplificate da un'avvezione umida nei bassi strati, daranno luogo a una diffusa attività convettiva sul territorio regionale".

"Si prevede, pertanto, la possibilità di un'organizzazione dei fenomeni temporaleschi, più probabili durante le ore centrali della giornata, che saranno in esaurimento nelle ore serali sul settore centro-occidentale e nelle ore notturne sulla costa - viene spiegato -. In concomitanza dei fenomeni temporaleschi potranno verificarsi raffiche di vento di moderata intensità e fulminazioni. Si valuta una bassa probabilità di accadimento di eventi grandinigeni".

Il servizio meteorologico dell'Arpae prevede per sabato mattina "nuvolosità variabile, con possibili locali rovesci più probabili nel settore centro-occidentale della regione. Dal pomeriggio intensificazione della nuvolosità con fenomeni temporaleschi in spostamento da ovest verso est, più probabili e intensi sulla pianura". Le temperature minime sono previste in lieve aumento specialmente nelle aree rurali con valori compresi tra 20 e 22 gradi nei capoluoghi, mentre le massime in diminuzione sensibile con valori compresi tra 25 e 27 gradi. I venti soffieranno deboli sud-occidentali sull'Appennino, in prevalenza orientali altrove con rinforzi sulla Romagna. Possibili raffiche in corrispondenza dei temporali. Il mare sarà poco mosso, localmente mosso durante le ore centrali della giornata.

Domenica tornerà a splendere il sole. Solo al mattino è prevista una residua nuvolosità. Le temperature minime sono attese stazionarie, comprese tra 20 e 22 gradi; mentre le massime in lieve aumento con valori tra 29/30 gradi sulla costa e 31/32 gradi delle pianure interne. I venti sono attesi deboli nord-occidentali al mattino, tendenti a divenire orientali dal pomeriggio a partire dalla costa. Il mare è previsto poco mosso. La prossima settimana, annuncia l'Arpae, vedrà "l'espansione di un promontorio di origine africana sull'Europa centro-occidentale, che manterrà condizioni di tempo stabile soleggiato con temperature in graduale aumento, con valori massimi che a fine periodo potranno superare i 35 gradi". 

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • "Afferra i bambini e allarma le mamme": paura in centro. La polizia ferma un uomo

Torna su
ForlìToday è in caricamento