Meteo

Meteo, l'analisi: "E' stato il mese d'aprile più freddo del nuovo millennio"

E' sopraggiunto dopo una serie di ben 15 anni consecutivi con mesi di aprile miti o caldi

Maggio ha esordito all'insegna dell'instabilità atmosferica, con scrosci di pioggia e vento. La settimana appena iniziata si annuncia stabile, anche se flussi occidentali manterranno condizioni di cielo parzialmente nuvoloso, con rasserenamenti a tratti. Aprile si è chiuso con un’anomalia termica di temperatura media di -0,9°C rispetto alla media climatologica 1971-2000, di -1,4°C rispetto alla media 1981-2010, e di -2,1°C rispetto alla media 1991-2020.

"E' stato un aprile alquanto freddo quello del 2021 - comunica Pierluigi Randi, tecnico meteorologo certificato e meteorologo Ampro (Associazione meteo professionisti) -. Per trovarne uno più freddo bisogna andare indietro al 1997, ben conosciuto anch’esso per le letali gelate tardive, oppure, ancora più a ritroso, negli anni ‘70. Dunque, l’aprile 2021 è stato il più freddo del nuovo millennio, ed è sopraggiunto dopo una serie di ben 15 anni consecutivi con mesi di aprile miti o caldi e con il picco più elevato toccato nel 2018".

Nota dolente nella voce 'precipitazioni': "Ancora una volta sono state scarse per il quarto mese consecutivo, con un'anomalia del -14,7% rispetto alla media 981-2010. Non sono mancati giorni piovosi, ma le precipitazioni sono state deboli o molto deboli, per cui gli accumuli mensili sono risultati modesti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, l'analisi: "E' stato il mese d'aprile più freddo del nuovo millennio"

ForlìToday è in caricamento