rotate-mobile
Meteo

Meteo, l'altalena termica del mese di aprile: "E' stato il terzo più caldo dal 1950"

Questa l'analisi di Pierluigi Randi, tecnico meteorologo certificato e meteorologo Ampro (Associazione meteo professionisti), sul mese appena concluso

Il mese d'aprile appena concluso? "E' un ottimo esempio di come la percezione soggettiva non sia coerente con ciò che poi indicano i dati rilevati, in questo caso meteorologici". Parte da questa considerazione l'analisi di Pierluigi Randi, tecnico meteorologo certificato e meteorologo Ampro (Associazione meteo professionisti), sul mese appena concluso. "E' stato il terzo aprile più caldo dal 1950, con 2,2°C in più rispetto alla norma di periodo 1981-2010 (temperatura media mensile), e per trovare un aprile più caldo di quello appena concluso dobbiamo tornare al 2018 (anomalia di +3,1°C, il più caldo in assoluto) - analizza l'esperto -. Siccome non è proprio il caso di sottovalutare l’importante e lungo periodo freddo osservato dal 17 al 27, ecco che emerge nella sua reale dimensione la spaventosa fase calda occorsa dal primo al 16 del mese la quale, nonostante il freddo successivo (confermato dai dati), è riuscita a tenere l’anomalia termica mensile oltre i 2°C; insomma quasi un’impresa". Nonostante il caldo fuori scala tra l'11 e il 13 aprile, "è del tutto normale che a livello percettivo sia rimasto assai più impresso il freddo della seconda parte del mese. I dati, purtroppo o per fortuna, sono del tutto avulsi dalla percettività o soggettività umana e, nel caso di aprile 2024, raccontano tutta un’altra storia".

anomalia climatica-2L'anomalia climatica del 2024-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, l'altalena termica del mese di aprile: "E' stato il terzo più caldo dal 1950"

ForlìToday è in caricamento