rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Meteo

Meteo, l'estate 2017 è la terza più calda e secca dal 1950

"La terribile estate romagnola 2017 - scrive l'esperto meteo sulla propria pagina Facebook - ha conquistato il podio tra le tre più calde dal 1950"

L'estate 2017 è la terza più calda e secca dal 1950. Lo certifica il tecnico meteorologo di Meteocenter ed Emilia Romagna Meteo, Pierluigi Randi. "La "terribile" estate romagnola 2017 - scrive l'esperto meteo sulla propria pagina Facebook - ha conquistato il podio tra le tre più calde dal 1950 (ma possiamo anche andare oltre a ritroso) con un’anomalia termica di temperatura media di +2,4°C rispetto al trentennio di riferimento 1971-2000), piazzandosi dietro al 2003 ed appena alle spalle al 2012, scalzando peraltro dal podio quella del 2015".

Quelle del 2003, 2012, 2017 e 2015 sono le quattro estati più calde dal dopoguerra, con un'anomalia stagionale di temperatura media superiore ai 2°C. Quella che è andata in archivio sarà ricordata come un'estate avara di pioggia: "L'anomalia percentuale di precipitazione cumulata trimestrale - spiega Randi - è di ben -62% rispetto alla periodo di riferimento 1971-2000, che la pone subito dietro a quella del 2012 (-72%), a quella del 1971 (-68%) ed appena davanti a quella del 2003 (-61%). Dal 2000 abbiamo perso una media di quasi il 25% (un quarto) delle precipitazioni estive".

Per quanto concerne il mese d'agosto, va in archivio con un'anomalia di 2,2°C, classificandosi al quinto posto tra i più caldi dal 1950. "La seconda e la terza decade, pur calde, hanno parzialmente limato le mostruose anomalie della prima decade", precisa Randi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, l'estate 2017 è la terza più calda e secca dal 1950

ForlìToday è in caricamento