rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Meteo

Fase instabile sulla Romagna: sui rilievi allerta per "venti di burrasca moderata"

Quella di venerdì sarà una giornata grigia, con, si legge nel bollettino del servizio meteorologico dell'Arpae diramato giovedì, "nuvolosità variabile al mattino con ancora deboli e sporadici piovaschi in esaurimento, più probabili sul settore centro-orientale"

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo "gialla" per vento per l'entroterra romagnolo. "Nelle ore notturne e fino al primo mattino di venerdì sono previsti venti di burrasca moderata (62-74 Km/h) da sud-ovest, con possibili temporanei rinforzi o raffiche di intensità superiore, sulle aree montane di crinale centro orientali", comunica la Protezione Civile, specificando che la tendenza è per un'esaurimento dei fenomeni.

Quella di venerdì sarà una giornata grigia, con, si legge nel bollettino del servizio meteorologico dell'Arpae diramato giovedì, "nuvolosità variabile al mattino con ancora deboli e sporadici piovaschi in esaurimento, più probabili sul settore centro-orientale. Dalle ore pomeridiane attenuazione della nuvolosità e tendenza a progressive schiarite a partire dal settore occidentale; visibilità ridotta per foschia e nebbia al mattino e nelle ore serali". Le temperature minime sono attese in aumento, con valori tra 9 e 12°C, mentre le massime non andranno oltre i 15°C.

La giornata di sabato sarà variabile, con possibilità di piogge sparse, mentre domenica si alterneranno schiarite ed annuvolamenti. Tra domenica e lunedì, informa l'Arpae,"correnti nord-occidentali manterranno condizioni di tempo stabile sul territorio regionale; dalla giornata di martedì il transito di un'onda depressionaria di origine atlantica darà luogo a piogge diffuse e sporadiche nevicate sulle cime dei rilievi appenninici. Le temperature saranno stazionarie o in lieve diminuzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase instabile sulla Romagna: sui rilievi allerta per "venti di burrasca moderata"

ForlìToday è in caricamento