menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, resta lo stato di "allerta gialla": e non mancheranno altre piogge

Nei giorni a seguire, il servizio meteorologico dell'Arpae spiega che la "presenza di una vasta area depressionaria centrata sull'Europa centro-occidentale, in lento colmamento, continuerà a far affluire correnti in quota umide di origine atlantica"

Si attenuano le piogge, ma resta lo stato di allerta "giallo" per frane e piene di fiumi. Lunedì, si legge nell'avviso diramato dalla Protezione Civile, "flussi perturbati sud-occidentali interesseranno il nostro territorio a partire dalla tarda mattinata. Si prevedono precipitazioni a partire dai rilievi appenninici centro-occidentali, in estensione nel corso del pomeriggio all'intero settore centro-occidentale; i valori medi areali sono stimati tra 30 e 50 millimetri/24h. Dalla serata potranno verificarsi locali rovesci o temporali sui rilievi. Quota neve al di sopra dei 1200 metri. Precipitazioni di minore intensità sul settore orientale. Rinforzi dei venti sui rilievi. Mare da mosso a molto mosso".

Martedì ancora instabilità. Il servizio meteorologico dell'Arpae prevede "cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse che interesseranno l'intero territorio regionale risultando più consistenti lungo i rilievi ed in esaurimento serale. Le temperature minime saranno comprese tra 7 gradi delle pianure interne e 13 gradi del settore costiero. Massime comprese tra 9 e 16 gradi. I venti saranno inizialmente deboli-moderati da sud-est con rinforzi al mattino su mare e fascia costiera. Nel corso della giornata graduale attenuazione e rotazione dei venti da nord-ovest sino a divenire deboli. Il mare è previsto da mosso a molto mosso".

Nei giorni a seguire, il servizio meteorologico dell'Arpae spiega che la "presenza di una vasta area depressionaria centrata sull'Europa centro-occidentale, in lento colmamento, continuerà a far affluire correnti in quota umide di origine atlantica. Il periodo sarà caratterizzato da scarsa probabilità di precipitazioni. Le temperature saranno pressoché stazionarie".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento