Meteo, dopo le piogge notturne torna a splendere il sole. Sui rilievi attese raffiche di vento

Si è intensificata contemporaneamente la ventilazione e per le prossime ore la Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla" per la dorsale appenninica e la fascia collinare

Dopo le piogge che hanno bagnato nella nottata la Romagna, è tornato a splendere il sole. Si è intensificata contemporaneamente la ventilazione e per le prossime ore la Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla" per la dorsale appenninica e la fascia collinare. Si legge nell'avviso: "Nella seconda parte della giornata di martedì è prevista un'intensificazione della ventilazione da sud-ovest. Saranno maggiormente interessati i crinali appenninici centro-orientali dove si stimano venti attorno ai 60-70 Km/h associati a frequenti raffiche di intensità superiore".

Martedì il cielo si presenterà in prevalenza sereno, con qualche addensamento sul crinale appenninico. Dal tardo pomeriggio graduale aumento della nuvolosità con cielo nuvoloso in serata. Lungo il crinale appenninico non è esclusa qualche debole e sporadica pioggia in nottata. Le temperature minime oscilleranno intorno ai 14°C, mentre le massime sono attese fra 20 e 22°C. I venti soffieranno deboli-moderati sud-occidentali sui rilievi e sulla Romagna, con rinforzi sul crinale appenninico romagnolo.

Mercoledì mattina al mattino cielo molto nuvoloso con deboli precipitazioni sul settore orientale e lungo i crinali appenninici, in esaurimento. Dal pomeriggio tendenza ad attenuazione della nuvolosità. Le temperature non subiranno particolari variazioni di rilievo, mentre i venti sono attesi deboli, in prevalenza dai quadranti occidentali sulla pianura e sud-occidentali sui rilievi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente il campo barico in temporanea risalita garantirà tempo sostanzialmente stabile, ma con nuvolosità variabile e stratiforme a causa di flussi umidi occidentali. "Dal pomeriggio di sabato una saccatura di origine atlantica comincerà ad avvicinarsi da ovest portando un peggioramento sulla regione con precipitazioni nella giornata di domenica - informa l'Arpae -. Le temperature saranno pressochè stazionarie; in calo da domenica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Non paga i debiti della propria azienda: l’imprenditore creditore assolda i killer per ucciderlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento