menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, è arrivato il momento dell'anticiclone: stop ai temporali, decolla l'estate

E dopo un lungo periodo di instabilità, con temporali accompagnati localmente da grandinate e temperature sottomedia, segnerà anche l'inizio di una nuova circolazione atmosferica

La giornata di domenica coincide con l'inizio dell'estate astronomica. E dopo un lungo periodo di instabilità, con temporali accompagnati localmente da grandinate e temperature sottomedia, segnerà anche l'inizio di una nuova circolazione atmosferica. Nei prossimi giorni avanzerà infatti l’anticiclone delle Azzorre, favorendo condizioni di tempo stabile e soleggiato. Complice anche una "spinta" africana, è previsto un aumento delle temperature che si porteranno su valori intorno a 30°C per poi portarsi oltre la media del periodo.

Successivamente, informa l'Arpae nel suo bollettino per il periodo dal 29 giugno al 5 luglio, "Il campo di alta pressione presente sul Mediterraneo sembra spostarsi verso sud, favorendo l'afflusso di correnti occidentali sul Nord-Italia. Si prospetta quindi una prima fase di tempo stabile con temperature sopra la media, mentre verso termine periodo sembrano più probabili condizioni di variabilità, con possibilità di qualche episodio di precipitazione e un ritorno delle temperature su valori nella norma del periodo".

La tendenza per metà luglio, si legge sempre nel bollettino del servizio meteorologico regionale, vedrà "correnti in prevalenza occidentali che sembrano favorire condizioni di tempo variabile con temporanei episodi di instabilità, in un contesto comunque soleggiato. Saranno quindi possibili alcuni eventi di precipitazione, con quantitativi che, nel complesso, si prospettano nella norma del periodo. Le temperature tenderanno a rimanere su valori in linea con la media climatologica". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento