rotate-mobile
Meteo / Santa Sofia

Venti centimetri di neve sulle vette. Anche il fenomeno del gelicidio in Campigna

Pioggia alle quota inferiori. La diga di Ridracoli è cresciuta di oltre 90 centimetri, con il livello dell'invaso che ha superato i 545 metri d'altezza. Il volume dell'invaso è pieno al 67,5%

Si tingono di bianco le vette dell'Appennino Forlivese. L'ultimo transito perturbato ha infatti ovattato le vette del Monte Falco, con il manto bianco che a quota 1.420 metri ha raggiunto i 20 centimetri, come riportato nella pagina Facebook di MeteoPedemontana-Forlivese. In località Campigna cì stato invece il gelicidio: si tratta di pioggia che congela depositandosi a terra o su altre superfici (come rami e cartelli stradali). Il fenomeno si verifica quando una massa d'aria calda scorre in quota mentre al suolo c'è molto freddo con una temperatura attorno o inferiore allo zero. In pratica la pioggia cade ad una temperatura inferiore allo zero rimanendo in forma liquida (per la cosiddetta 'sopraffusione') e una volta a terra si congela, ricoprendo le superfici di una patina di ghiaccio liscio e limpido.

Pioggia alle quota inferiori. La diga di Ridracoli è cresciuta di oltre 90 centimetri, con il livello dell'invaso che ha superato i 545 metri d'altezza. Il volume dell'invaso è pieno al 67,5%, l'equivalente di 22,3 milioni di metri cubi (il volume massimo è di poco più di 33 milioni di metri cubi). Per mercoledì e giovedì sono attese condizioni di tempo stabile, con temperature in lieve flessione, con le minime attese tra -3 e 2°C. Successivamente, informa l'Arpae, "il transito di una veloce onda depressionaria, a ridosso del settore alpino, determinerà condizioni di tempo instabile con precipitazioni che interesseranno la nostra regione nella giornata di venerdì e parte della giornata di sabato. Dopodichè la rimonta del campo di alta pressione riporterà condizioni di stabilità con nuvolosità stratificata e assenza di precipitazioni. Temperature in aumento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venti centimetri di neve sulle vette. Anche il fenomeno del gelicidio in Campigna

ForlìToday è in caricamento