rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Meteo

Irruzione artica, scatta l'allerta: l'Appennino farà il pienone di neve. Forti piogge in pianura

La fase perturbata sarà innescata da un profondo vortice depressionario, in rapida evoluzione dal Nord al Centro Italia. Protagonista sarà la neve

Sarà un antipasto d'inverno in piena regola. Neve, pioggia e raffiche di vento. Si annunciano infatti 48 ore di maltempo per il riversarsi di una massa d'aria fredda di matrice artico-marittima. La fase perturbata sarà innescata da un profondo vortice depressionario, in rapida evoluzione dal Nord al Centro Italia. Protagonista sarà la neve, che cadrà abbondante sui rilievi e a tratti a quote più basse. In pianura sono attese piogge consistenti, il tutto accompagnato da venti settentrionali.

L'allerta meteo

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "arancione" per neve per la fascia appenninica e "stato del mare" per la fascia costiera, "gialla" per "criticità idraulica", "vento", "criticità costiera" e "criticità idrogeologica". Viene specificato che "sono previste precipitazioni diffuse e continue per tutta la giornata sulla parte centro-orientale, con valori cumulati di pioggia in pianura compresi tra 30-50 millimetri. A partire da quote collinari sono previste nevicate intense: 10-30 centimetri nella prima fascia collinare; 30-50 centimetri nelle aree di alta collina; 50-80 centimetri sui rilievi". Sono inoltre previsti "venti forti da Nord-Est con velocità compresa tra 50-61 km/h; vento molto forte sulla costa da Nord-Est, con velocità comprese tra 62-74 km/h e punte superiori per raffiche. Mare agitato al largo con altezza dell'onda compresa tra 3 e 4 metri. Possibilità di ingressione marina lungo tutta la costa per combinazione di altezza dell'onda superiore ai 2 metri e livello di marea maggiore di 70 centimetri".

Le previsioni

La giornata di lunedì vedrà cielo coperto, con precipitazioni diffuse e persistenti, che assumeranno carattere nevoso al di sopra dei 200-300 metri sui settori centrali della regione, dove saranno possibili fenomeni temporanei di pioggia mista a neve fino in pianura. La tendenza è ad innalzamento dello zero termico nel corso della sera, con nevicate ovunque al di sopra dei 700-900 metri. I fenomeni saranno accompagnati da venti dai quadranti settentrionali. Le temperature sono attese in generale flessione, con valori minimi tra 5 e 6°C, mentre le massime oscilleranno tra 2 e 8°C. Martedì si attendono condizioni di cielo molto nuvoloso o coperto, con residue precipitazioni, nevose al di sopra dei 700-900 metri. Le temperature saranno stazionarie nei valori minimi, mentre le massime tenderanno ad aumentare, con valori oscillanti tra 9 e 12°C. I venti continueranno a soffiare dai quadranti nord-orientali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irruzione artica, scatta l'allerta: l'Appennino farà il pienone di neve. Forti piogge in pianura

ForlìToday è in caricamento