Perturbazione dal nord Europa: in arrivo una domenica piovosa

Tra sabato e domenica la Romagna sarà alle prese con un'ondata di maltempo per effetto di una perturbazione alimentata da aria fredda dall'Artico

Ultime ore all'insegna del tempo stabile. Tra sabato e domenica la Romagna sarà alle prese con un'ondata di maltempo per effetto di una perturbazione alimentata da aria fredda dall'Artico. Sabato, ad iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso, si assisterà ad un aumento della nuvolosità, con possibili deboli piogge già nella tarda serata. Le temperature minime sono attese in lieve aumento, tra 12 e 14°C, mentre le massime oscilleranno intorno ai 20°C. La ventilazione, inizialmente debole variabile, tenderà ad disporsi dai quadranti meridionali lungo la dorsale appenninica.

La domenica si annuncia perturbata, con piogge diffuse e temperature in diminuzione, tra 15 e 18°C. I venti saranno deboli-moderati, prevalentemente dai quadranti settentrionali. L'inizio di settimana, informa l'Arpae, sarà caratterizzato da "condizioni di tempo instabile, per la presenza di una ampia area depressionaria: nuvolosità irregolare, con precipitazioni che interesseranno la regione per tutto il periodo tranne la giornata di martedì. Le temperature massime saranno stazionarie sui 15-16 gradi, mentre le minime in flessione sugli 8-9 gradi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • "Io apro", 30 clienti a tavola. Ristoratore forlivese multato: "Un segnale per smuovere la situazione"

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

Torna su
ForlìToday è in caricamento