menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inizio di settimana col maltempo, nuova allerta meteo. E martedì si rivedrà la neve sui rilievi

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo "gialla" per vento, criticità idraulica e criticità idrogeologica per l'entroterra Forlivese

Inizio di settimana all'insegna del maltempo. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo "gialla" per vento, criticità idraulica e criticità idrogeologica per l'entroterra Forlivese. "Si prevedono piogge sparse che interesseranno l'intero territorio e saranno a prevalente carattere convettivo, con temporali e rovesci di pioggia, sul crinale appenninico centro-occidentale - si legge nell'avviso -. I fenomeni saranno inoltre accompagnati da fulminazioni e rinforzi di vento con raffiche di intensità compresa tra 62 e 74 km/h che interesseranno l'intero crinale". 

Lunedì il servizio meteorologico dell'Arpae prevede cielo molto nuvoloso con precipitazioni irregolari di debole o moderata intensità, più intense e persistenti sul settore occidentale durante le ore centrali della giornata, in particolare sui rilievi. I fenomeni potranno assumere anche carattere di rovescio o temporale. Durante la sera progressivo esaurimento delle precipitazioni con parziale attenuazione della nuvolosità. Le temperature minime oscilleranno intorno ai 10°C, mentre le massime intorno ai 16°C. I venti soffieranno moderati meridionali sui rilievi,  in rotazione da ovest sulle pianure interne durante la giornata.

Condizioni meteo perturbate anche martedì, con il ritorno della neve sui rilievi. Nel bollettino dell'Arpae si legge che il cielo si presenterà molto nuvoloso con precipitazioni diffuse, più intense sul settore centrale della regione, a carattere nevoso a quote attorno a 700/800 metri sui rilievi emiliani e oltre i 1000 metri su quelli romagnoli. Dal pomeriggio progressiva attenuazione della nuvolosità a partire dal settore occidentale con deboli precipitazioni residue su quello centro-orientale. Le temperature sono previste in diminuzione, con massime tra 10 e 13°C. I venti soffieranno moderati o forti nord-orientali sul settore orientale della regione e sui crinali appenninici, in attenuazione durante il pomeriggio.

Nei giorni a seguire, "correnti nord-orientali interesseranno la regione per tutto il periodo mantenendo condizioni di nuvolosità variabile, ma con bassa probabilità di precipitazioni, per lo più limitate ai rilievi. Le temperature minime saranno in flessione ad inizio periodo, portandosi su valori prossimi a 2/3 gradi, e tenderanno a risalire verso fine settimana. Le massime invece tenderanno ad aumentare inizialmente, portandosi attorno ai 13/14 gradi, rimanendo poi pressoché stazionarie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento