Meteo

Dopo il fresco arriva la prima "fiammata" africana: si preannuncia un weekend col solleone

La Romagna continua a risentire dell'aria fresca dal nord-est, che rimarrà protagonista almeno fino a giovedì

La temperatura minima più bassa registrata a Forlì negli ultimi giorni è stata domenica di 13,7°C. Mentre lunedì, complice il passaggio perturbato, è stata di 21,6°C. La Romagna continua a risentire dell'aria fresca dal nord-est, che rimarrà protagonista almeno fino a giovedì. Una depressione ora sui Balcani riuscirà ancora ad influenzare parzialmente il tempo, con temperature massime gradevoli (tra 25 e 30°C) e minime ancora frizzanti, oscillanti intorno ai 17°C.

Giovedì non si esclude la formazione di sviluppi temporaleschi sull'entroterra, con possibile estensione anche sulle pianure limitrofe. Da venerdì si cambia: un promontorio di alta pressione di matrice africana si prenderà gradualmente possesso del Mediterraneo centrale, garantendo condizioni di tempo stabile e soleggiato per alcuni giorni. Le temperature tenderanno a schizzare, con punte di 35°C. Il caldo dovrebbe insistere per alcuni giorni. Alcuni modelli matematici individuano il successivo ingresso di una depressione atlantica, con sviluppi temporaleschi e calo delle temperature. Ma l'alta pressione africana potrebbe resistere all'attacco perturbato, lasciando la Romagna al riparo dal maltempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il fresco arriva la prima "fiammata" africana: si preannuncia un weekend col solleone

ForlìToday è in caricamento