Weekend caldo e afoso, poi si cambia: inizio di settembre burrascoso con fulmini e crollo termico

Un vortice di bassa pressione sarà responsabile di fenomeni temporaleschi che insisteranno anche martedì

E' in arrivo un weekend all'insegna del caldo, con la colonnina di mercurio al di sopra della media. Ma poi si volta pagina. Da lunedì è previsto un sensibile peggioramento delle condizioni atmosferiche per effetto di una perturbazione atlantica, con piogge ed un brusco calo delle temperature. Un vortice di bassa pressione sarà responsabile di fenomeni temporaleschi che insisteranno anche martedì, accompagnati da venti di Bora, intensa attività elettrica e possibili grandine; mentre da mercoledì si assisterà ad un temporaneo miglioramento delle condizioni generali con cielo in prevalenza poco nuvoloso. Le temperature crolleranno dell'ordine di 10 gradi. La perturbazione determinerà la fase molto calda ed afosa.

Il meteo del weekend

Sabato il cielo si presenterà poco nuvoloso, con ampie schiarite. Le temperature minime sono attese in lieve aumento, mentre le massime potranno toccare i 33°C. Non cambia il copione della domenica, in attesa del significativo cambiamento che caratterizzerà l'inizio della prima settimana di settembre. Per il servizio meteorologico dell'Arpae dell'Emilia Romagna, flussi atlantici determineranno condizioni di instabilità con apporti pluviometrici previsti che appaiono superiori alla norma del periodo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • Violenta rapina in villa: imprenditore derubato nel cuore della notte

  • Donna in carrozzina investita sulle strisce pedonali mentre attraversa vicino al supermercato

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Tenta il suicidio lanciandosi contro le auto in transito: salvato dalla Polizia

  • Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Forlì e Rimini

Torna su
ForlìToday è in caricamento