menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minime sotto lo zero e neve in collina: la primavera astronomica esordisce col profumo d'inverno

Per domenica il servizio meteorologico dell'Arpae non esclude deboli e sporadiche nevicate a quote collinari nelle prime ore della giornata

Anche quella tra venerdì e sabato è stata una nottata particolarmente rigida, con temperature ampiamente al di sotto dello zero nelle aree di aperta di campagna. E sempre nella notte la neve è tornata ad imbiancare a macchia di leopardo alcune aree dell'entroterra, come accaduto a Civitella, Predappio, San Benedetto in Alpe e Premilcuore. E nelle prossime ore non si possono escludere altre bianche sorprese, tra rovesci nevosi di breve durata e fenomeni di neve tonda occasionalmente anche in pianura.

Per domenica il servizio meteorologico dell'Arpae non esclude deboli e sporadiche nevicate a quote collinari nelle prime ore della giornata. La Protezione Civile ha diramato un'allerta "gialla" per vento, in particolar modo sui rilievi centro-orientali, con intensità fino a burrasca moderata (62-75 km/h). Nei prossimi giorni la rimonta di un promontorio anticiclonico favorisce condizioni di tempo stabile e soleggiato, con temperature in graduale aumento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento