rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Meteo

Comincia una settimana invernale, l'Appennino rivedrà la neve: ecco i centimetri attesi

"Nel corso della prossima settimana, infatti, la discesa di una massa d'aria artica marittima dal Polo porterà freddo, tanta pioggia e nevicate anche a quote molto basse", annuncia Alessandro Conigliaro di 3bmeteo.com

Dopo un avvio di inverno decisamente atipico con clima mite e scarse precipitazioni, sull'Europa e parte della Penisola l'inverno tornerà a farsi sentire. "Nel corso della prossima settimana, infatti, la discesa di una massa d'aria artica marittima dal Polo porterà freddo, tanta pioggia e nevicate anche a quote molto basse", annuncia Alessandro Conigliaro di 3bmeteo.com. Per quanto riguarda il Forlivese, "tra lunedì e martedì il transito di una prima perturbazione porterà delle precipitazioni sparse, a tratti anche moderate".

"Dopo una breve tregua, fino al mattino di giovedì una nuova perturbazione riporterà delle piogge in città, con fenomeni che tenderanno ad esaurirsi nel corso del mattino seguente, lasciando spazio al tempo asciutto ma freddo - viene illustrato -. Sono previste deboli nevicate anche a quote collinari, mentre saranno moderate in Appennino, con accumuli anche oltre i 10-15 centimetri. Il weekend si annuncia parzialmente stabile, con prevalenza di tempo asciutto sabato e molte nubi e maggiore instabilità domenica. Il clima sarà freddo durante la settimana, con gelate al mattino anche in pianura, specie nel weekend. Sono attese raffiche di garbino fino a mercoledì. Seguirà ventilazione in successiva rotazione e diminuzione da nord-ovest".

Le previsioni meteo per l'Emilia Romagna

"Nei prossimi giorni una serie di perturbazioni in arrivo dal nord Europa porteranno delle precipitazioni su gran parte della regione, con fenomeni che potranno assumere carattere nevoso a quote basse - annuncia Conigliaro -. La fase clou è attesa proprio tra le giornate tra martedì e giovedì quando l’afflusso di aria via via sempre più fredda a tutte le quote farà crollare decisamente la colonnina di mercurio. Dunque fiocchi che riusciranno a spingersi anche a quote di bassa collina o fino al piano, specie sui settori più occidentali della regione. Maggiori chance previste per il piacentino e parmense dove qualche fiocco potrebbe anche imbiancare le città dell'Emilia. Tuttavia, ad oggi persiste ancora un piccolo margine di incertezza vista la complessità dell’evoluzione meteo. Nevicate che risulteranno più consistenti in Appennino con accumuli previsti anche oltre i 30 centimetri, specie tra piacentino e parmense. Pioggia che invece sarà protagonista sul resto del territorio, con fasi perturbate intervallate da momentanee pause più asciutte e qualche schiarita".

"Condizioni meteo in parziale miglioramento nel corso del weekend, con tempo asciutto nel corso della giornata di sabato, mentre durante la prossima domenica una blanda perturbazione porterebbe delle precipitazioni sparse su gran parte del territorio, con neve nuovamente a quote molto basse - viene annunciato -. Tuttavia la situazione andrà costantemente aggiornata vista l’elevata distanza temporale. Le temperature che nel corso della settimana rimarranno al di sotto della media stagionale, con valori prossimi allo zero su gran parte del territorio. Freddo che raggiungerà la fase più acuta nel fine settimana, con temperature minime che all'alba potranno raggiungere valori negativi anche in pianura. Dunque rischio di gelate al mattino. Ventilazione che soffierà prevalentemente con intensità tra debole e moderata da nordovest; ad eccezione della bassa Romagna dove il garbino potrebbe ancora insistere fino a mercoledì. Mare tra mosso e molto mosso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comincia una settimana invernale, l'Appennino rivedrà la neve: ecco i centimetri attesi

ForlìToday è in caricamento