Meteo, l'inizio di aprile vedrà riaprirsi il rubinetto della pioggia

L'inizio di aprile potrebbe essere caratterizzato da condizioni di tempo perturbato, il tutto in un contesto termico dalle caratteristiche simil invernali

Che la danza della pioggia abbia inizio. L'inizio di aprile potrebbe essere caratterizzato da condizioni di tempo perturbato, il tutto in un contesto termico dalle caratteristiche simil invernali. Le vette dell'Appennino potrebbero quindi tornare ad ammantarsi di bianco. La settimana, informa il servizio meteorologico dell'Arpae, "sembra caratterizzata dalla presenza di una circolazione depressionaria sul Mediterraneo meridionale mentre una vasta area di alta pressione sembra interessare l'Europa centrale".

"In questo scenario sulla nostra regione potranno verificarsi alcuni episodi di precipitazione ma i valori attesi si prospettano leggermente inferiori alla media climatologica - viene specificato -. Probabili temperature in linea con il tipico andamento stagionale. Prossimo aggiornamento martedì". Nel dettaglio, una depressione, caratterizzata da una massa d'aria di origine polare, interesserà il bacino occidentale del Mediterraneo, determinando quindi precipitazioni da mercoledì fino a venerdì.

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

Torna su
ForlìToday è in caricamento