Umidità oltre il 50%: con l'alta pressione africana cielo velato ed afa in aumento

Dopo un mese di maggio eccezionalmente piovoso, giugno è iniziato all'insegna del bel tempo grazie ad un promontorio nordafricano che sta determinando condizioni di tempo stabile

A Forlì si boccheggia. Tassi d'umidità oltre il 50%, che accentuano la situazione di disagio nonostante le temperature siano al di sotto dei 30°C. E non va meglio lungo la costa, dove l'umidità supera il 70%. Dopo un mese di maggio eccezionalmente piovoso, giugno è iniziato all'insegna del bel tempo grazie ad un promontorio nordafricano che sta determinando condizioni di tempo stabile. Un'insistenza dell'anticiclone che si deve alla presenza di una circolazione depressionaria sull'Europa Occidentale.

Il bel tempo insisterà quindi anche nei prossimi giorni, anche se giovedì è prevista un lieve flessione delle temperature, con le massime oscillanti tra 26 e 30°C e le minime tra 15 e 21°C. Nei giorni a seguire, informa l'Arpae, "la presenza di un campo di pressione su valori medio-alti favorirà condizioni di tempo stabile con cielo in prevalenza sereno; la seguente flessione nella giornata di lunedì apporterà annuvolamenti irregolari e possibilità di locali piovaschi sui rilievi. Le temperature sono previste in lieve aumento, con valori minimi attorno a 21 gradi e valori massimi che si porteranno attorno a 32 gradi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro frontale sulla via per la Tangenziale: uno degli automobilisti non ce l'ha fatta

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Dramma in A14, auto si schianta fuori strada e si ribalta nel fosso colmo d'acqua: un morto ed una donna ferita

  • Si ritrova "sgraditi ospiti" nella minestra: protesta per le larve nel pacco di pasta

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

Torna su
ForlìToday è in caricamento