Con il Cruise control, viaggiare è meno faticoso: scopriamo cos'è e come funziona

Un dispositivo per l'automobile che ti permetta di far riposare il piede destro mentre viaggi, evitandoti fastidiosi crampi alla caviglia o al piede? Non è un sogno, anzi, il primo Cruise control fu impiegato nel 1957

Anche se la prima volta che è stato impiegato si era nel lontano 1957, sulle automobili Chrysler, solo di recente questo dispositivo, chiamato cruise control, è sempre più diffuso nelle automobili. La funzionalità del sistema del cruise control è di impostare una velocità e di mantenerla costante, senza dover premere continuamente l'acceleratore. Un bel sollievo per tutti coloro che, per lavoro o per passione, compiono lunghi viaggi in autostrada o in tangenziale, vero? Vediamo nel dettaglio come funziona questo sistema.

Come funziona il cruise control?

Di solito il cruise control si attiva e si gestisce tramite un comando dedicato sul piantone dello sterzo o sul volante. Una volta raggiunta la velocità desiderata, basta premere l’apposito pulsante per mantenerla costante. Inoltre è possibile variare l'andatura agendo sui pulsanti + e -, oppure accelerando e premendo di nuovo il pulsante per l'attivazione del cruise control.
Questo dispositivo si disattiva automaticamente se premi un qualsiasi pedale, sia quello dell’acceleratore, del freno o della frizione, o toccando il tasto dedicato. Se dopo la disattivazione si  preme il comando “resume”, il dispositivo fa riprendere alla vettura l’andatura impostata precedentemente.

Questo sistema funziona sia con le salite che con le discese e aumenta la sua versatilità se utilizzato su una vettura dotata di trasmissione automatica. In questo caso, infatti, i passaggi di marcia non comportano la disattivazione del sistema, come invece accade quando si preme la frizione sui veicoli dotati di trasmissione manuale.

Scegliere il kit vivavoce bluetooth per telefonare mentre guidi

Cruise control adattivo 

Il Cruise control adattivo (ACC) è la versione più moderna del sistema per la regolazione automatica della velocità; si tratta di un dispositivo elettronico in grado di modulare l’andatura prefissata in base a quella del veicolo che precede la vettura. Il Cruise control adattivo consente all'auto di accelerare o frenare autonomamente senza alcun input proveniente dal guidatore. Perciò, grazie al cruise control adattivo, l’auto può gestire una coda fermandosi automaticamente. Per controllare le altre vetture, il cruise control adattivo utilizza un radar posizionato nella parte anteriore dell’auto in grado di riconoscere gli ostacoli e regolare di conseguenza la velocità e la frenata del veicolo. Un sistema che si rileva molto utile su strade trafficate che nelle ultime generazioni viene associato anche ad una telecamera in grado di rilevare i limiti di velocità. In questo caso il cruise control adattivo è capace di adeguare la velocità della vettura in base ai limiti presenti nel tratto di strada che si sta percorrendo attraverso la lettura dei cartelli stradali.

Vacanze on the road con la moto: ecco 5 accessori indispensabili

Accessori auto: i prodotti più venduti sul web

Set Accessori per Auto BLACK+DECKER

Coprisedile Impermeabile per cani

Parasole per parabrezza

Vano Portaoggetti per Auto

Potrebbe interessarti

  • Autovelox: le app gratuite più utili per il tuo smartphone

  • Parcheggi gratuiti per future mamme e neogenitori: ecco tutte le informazioni per ottenere il pass

I più letti della settimana

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Trovata senza vita in casa, aveva dei lividi. Gli accertamenti escludono la morte violenta

Torna su
ForlìToday è in caricamento