rotate-mobile
Politica

Aeroporto, "preoccupazione per i lavoratori": Molea (Sc) interpella il Ministero

"Condivido le preoccupazioni espresse ieri in assemblea legislativa dall’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini", afferma Molea

Il deputato di Scelta Civica Bruno Molea esprime "preoccupazione per il futuro dell'aeroporto e dei circa 100 lavoratori ora senza occupazione" e annuncia un'interpellanza al ministro dei Trasporti. "Va indagato il perché del ritardo nella presentazione del piano operativo da parte della società AirRomagna che si è guadagnata la concessione dello scalo vincendo la gara indetta da Enac, che è Ente nazionale per l'aviazione civile, dunque Autorità sottoposta al controllo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti", spiega il deputato.

"Condivido le preoccupazioni espresse in assemblea legislativa dall’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini. Oltre 20 giorni fa Enac ha consegnato le "chiavi" dello scalo a AirRomagna e in quella sede la società aveva garantito interventi immediati nonché incontri con operatori e ministri per poter tornare a volare il prima possibile - prosegue Molea -. Chiedo l'esito di quegli incontri e se vi sia un'agenda che definisca le prossime tappe in vista della piena operatività dello scalo, fermo ormai da troppo tempo. Il pensiero non va solo all'economia della città di Forlì e dell'intera Romagna, della quale lo scalo "Ridolfi" è centro geografico e strategico, ma soprattutto ai cento lavoratori che in questi giorni vedono allontanare la possibilità di un ritorno all'occupazione". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, "preoccupazione per i lavoratori": Molea (Sc) interpella il Ministero

ForlìToday è in caricamento