Giovedì, 18 Luglio 2024
L'alluvione

Alluvione e il pacchetto di aiuti, la deputata Buonguerrieri (FdI): "Primo passo per risollevare la Romagna"

"Dopo il sopralluogo nelle zone alluvionate di domenica e un lunedì dedicato alle misure da mettere in campo, il Consiglio dei Ministri ha mantenuto fede agli impegni presi ed ha varato una serie di misure che puntano a sostenere cittadini e imprese colpiti dall'alluvione e dalle frane"

“Risorse importanti e strumenti per ripartire: la risposta del Governo Meloni non si è fatta attendere e mette a disposizione dei territori colpiti dall'ondata di maltempo della scorsa settimana un pacchetto di interventi corposo e concreto. E' il primo passo per superare la fase acuta dell'emergenza: trovare oltre due miliardi di euro in pochi giorni non è semplice, ringrazio la premier Giorgia Meloni per l'impegno suo e di tutto il Governo e per la vicinanza dimostrata alla mia Romagna”. Così Alice Buonguerrieri, deputata di Fratelli d'Italia. "Dopo il sopralluogo nelle zone alluvionate di domenica e un lunedì dedicato alle misure da mettere in campo, il Consiglio dei Ministri ha mantenuto fede agli impegni presi ed ha varato una serie di misure che puntano a sostenere cittadini e imprese colpiti dall'alluvione e dalle frane", prosegue la parlamentare.

“La sospensione dei versamenti tributari fino al 31 agosto è un atto atteso e sono convinta che servirà a dare respiro immediato – argomenta Buonguerrieri – Ma ci sono specifiche misure sul fronte del lavoro, del sostegno alle imprese, dell'export, della sanità, della scuola, degli Enti locali: insomma, è un Decreto legge ad ampio raggio che darà le prime risposte concrete. I Ministri sono poi al lavoro su altre iniziative da mettere in campo a stretto giro. Per i lavoratori delle attività compromesse dal maltempo è prevista la possibilità di cassa integrazione in deroga per tutti i dipendenti fino a 90 giorni, una misura coperta fino a 580 milioni di euro. C'è anche una tantum fino a 3mila euro per i lavoratori autonomi costretti a interrompere l'attività, con copertura fino a 300 milioni di euro".

"Ci sono le prime risposte anche per la Romagna agricola: il Masaf ha stanziato 100 milioni di euro per gli indennizzi in favore delle imprese agricole ed ulteriori 75 milioni, a valere sul fondo innovazione, per l'acquisto dei macchinari per le aziende danneggiate. I contributi per le imprese esportatrici danneggiate dall'alluvione ammonta a complessivi 700 milioni di euro; è stato rifinanziato il fondo Emergenze nazionali con 200 milioni di euro che saranno dedicati completamente alla calamità dell'Emilia-Romagna. Per la scuola c'è un fondo da 20 milioni di euro per la continuità didattica, mentre per le piccole e medie imprese potranno accedere al Fondo di garanzia con un aumento della garanzia stessa fino al 100%. Questi sono alcuni delle principali linee di intervento per far fronte all'emergenza maltempo - conclude Buonguerrieri , ma il lavoro del Governo, in stretta sinergia con gli enti locali, va avanti per consentire alla Romagna di riprendersi al più presto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione e il pacchetto di aiuti, la deputata Buonguerrieri (FdI): "Primo passo per risollevare la Romagna"
ForlìToday è in caricamento