Al via la scuola politica estiva di Italia Viva, Renzi ai giovani: "Nessun fallimento potrà mai piegarvi"

Non indifferente lo sforzo della macchina organizzativa, con tutte le accortezze del caso: test sierologici e distanziamento sociale con l’obbligo di mascherina per tutti

E' iniziata mercoledì e proseguirà fino a venerdì a Castrocaro Terme Terra del Sole la scuola di politica estiva di Italia Viva, dedicata alla formazione di 250 giovani under 30, 125 maschi e 125 femmine, provenienti da tutta Italia, e con una spiccata passione per la politica attiva sul territorio. "Mettetevi in gioco, senza mai diventare arrivisti", è l’augurio del leader di Italia Viva, Matteo Renzi, espresso nella lettera di partenza, dedicata ai partecipanti. "Le cadute servono per ripartire e nessun fallimento potrà mai piegarvi", ha aggiunto.

"Noi millennials siamo il futuro della politica italiana, quindi dobbiamo avere il coraggio di buttarci e di agire, anche rischiando di sbagliare, perché dagli errori si impara, mentre se si sta soltanto a guardare le cose non cambiano - affermano i coordinatori provinciali, Sara Biguzzi e Tommaso Pirini -. Italia Viva ci permette di mettere in gioco i nostri talenti, concretamente, nei luoghi di studio e di lavoro, e di svilupparli per servire il bene comune”. Non indifferente lo sforzo della macchina organizzativa, con tutte le accortezze del caso: test sierologici e distanziamento sociale con l’obbligo di mascherina per tutti.

Concludono i coordinatori: "I giovani partecipanti, provenienti anche dalla nostra provincia di Forlì-Cesena, saranno insieme nell’accogliente location del Grand Hotel Castrocaro, per tre giorni di formazione e confronto, giovando dei consigli e dell’appoggio dei rappresentanti politici nazionali di Italia Viva, tra cui i romagnoli Marco Di Maio e Sandro Gozi, con l’obiettivo di Meritare l’Europa, titolo della manifestazione di quest’anno".

scuola-politica-italia-viva-castrocaro-biguzzi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento