rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica

Elezioni, il candidato della Lega Alan Fabbri a Forlì: "L'Ausl unica è un disastro"

"Il Pd - afferma Fabbri - è succube delle decisioni di Bologna, e sta svendendo la nostra sanità - l'Ausl unica è un disastro, nasce gravata da un maxidebito di 60milioni di euro"

Tappa a Forlì giovedì mattina per Alan Fabbri, candidato alla presidenza della Regione per Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia. L'esponente del Carroccio ha presentato i candidati provinciali al consiglio regionale, Massimiliano Pompignoli, Andrea Cintorino, Patrizia Acini, Veniero Pasolini e Matteo Milandri. Fabbri, insieme agli aspiranti consiglieri regionali e al vicesegretario della Lega Romagna Jacopo Morrone che ha duramente criticato "la politica Bologna-centrica del Pd" e l’Ausl unica.

“Il Pd qui è succube delle decisioni di Bologna, e sta svendendo la nostra sanità – l’Ausl unica è un disastro, nasce gravata da un maxidebito di 60milioni di euro – e il nostro sistema aeroportuale, con Rimini e Forlì divisi, ha patito lo strapotere del Marconi di Bologna. La Lega Nord in tempi non sospetti aveva sostenuto la necessità di una fusione tra scali per dare una reale alternativa all’aeroporto del capoluogo. Oggi è chiaro il fallimento di questa sinistra, succube ai diktat di via Rivani”.

Elezioni regionali, la Lega presenta i candidati provinciali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il candidato della Lega Alan Fabbri a Forlì: "L'Ausl unica è un disastro"

ForlìToday è in caricamento