rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica

Rondoni traccia un bilancio del 2014: "La politica sia più vicina ai bisogni della gente"

Ripensando ai passi compiuti e agli impegni svolti, osserva: "Quello trascorso è stato un anno particolarmente intenso"

"Auguro a tutti un 2015 ricco di fiducia, motivazioni, soddisfazioni, impegno e speranza". Questo il messaggio di Alessandro Rondoni, già candidato nel 2014 alle elezioni Europee e alle recenti Regionali, auspicando "una politica più vicina ai bisogni della gente e a chi soffre la crisi". Ripensando ai passi compiuti e agli impegni svolti, osserva: "Quello trascorso è stato un anno particolarmente intenso. Nel momento più buio della crisi economica e della sfiducia nella politica ci ho messo la faccia, l’impegno e la voglia di costruire con orgoglio e soddisfazione".

"In un anno bello tosto - ammette Rondoni - ho concluso e rendicontato i cinque anni di mandato come capogruppo in Consiglio Comunale a Forlì, partecipato alle elezioni Europee, con diecimila voti nel collegio Nord-Est, alle recenti Regionali in Emilia-Romagna come candidato presidente, con 33.437 voti, e contribuito anche alla fondazione di un nuovo soggetto politico".

Rondoni al Rondo Point in piazza Saffi a Forlì ha incontrato amici, collaboratori, cittadini e ha fatto gli auguri di buone feste: "Al di là delle analisi e delle facili strumentalizzazioni e lamentazioni, restano i passi compiuti con la fatica, il sudore, l’impegno, le risorse e i chilometri spesi per una giusta causa, quella di costruire un presente e un futuro migliori per la propria comunità, per l’Europa, per la regione, per la stessa democrazia. E per ridare credibilità alla politica ed essere più vicini alla gente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rondoni traccia un bilancio del 2014: "La politica sia più vicina ai bisogni della gente"

ForlìToday è in caricamento