menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvione a Villafranca, Pompignoli (Lega): "Direttiva regionale machiavellica e contributi insufficienti"

"La verità è che questo provvedimento, adottato lo scorso 15 gennaio con decreto d’urgenza del Presidente Bonaccini, non è altro che una marchetta elettorale in funzione del voto di domenica", attacca Pompignoli

"Trecento euro a titolo di rimborso per ogni vano inondato è una cifra assolutamente ridicola per compensare i danni reali arrecati ai cittadini di Villafranca dalla devastante alluvione dello scorso maggio". E' quanto afferma Massimiliano Pompignoli, candidato per la Lega al Consiglio regionale e capogruppo in Consiglio comunale, a commento della notizia dei rimborsi dei danni causati dalla violenta ondata di maltempo. Illustra l'esponente del Carroccio: "L'assessore regionale Paola Gazzolo e il presidente Stefano Bonaccini dovrebbero sapere, da Amministratori, che il ‘vano’, secondo la più classica delle definizioni catastali, non è equiparabile al concetto e alla definizione di stanza, né tantomeno può essere declinato come tale. Ne consegue che non tutte le stanze allagate saranno rimborsabili perché non paragonabili a un ‘vano’ vero e proprio, così come calcato dagli uffici del catasto".

"La verità è che questo provvedimento, adottato lo scorso 15 gennaio con decreto d’urgenza del Presidente Bonaccini, non è altro che una marchetta elettorale in funzione del voto di domenica - prosegue Pompignoli -. Erano mesi che l’Amministrazione di Forlì, anche con la collaborazione del quartiere di Villafranca, sollecitava la pubblicazione di questo regolamento, chiedendone una condivisione preventiva, se non altro con i tecnici, per definire il miglior percorso possibile, nonché il più accessibile, per le procedure di rimborso del danno. Ma la paura di perdere le elezioni ha fatto partorire alla Giunta regionale uno ‘specchietto per le allodole’, assolutamente inefficace e insufficiente per rimborsare in maniera adeguata le centinaia di forlivesi colpiti dall’alluvione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento