Martedì, 23 Luglio 2024
La polemica

Alluvione, la polemica politica. Pompignoli (Lega) controreplica ai dem Bulbi e Montalti: "Non è un atteggiamento che gli rende merito"

"Mi spiace dunque per entrambi, che provano a ritagliarsi un fazzoletto di visibilità sfruttando una situazione tragica come quella che sta vivendo la città di Forlì", afferma Pompignoli

"Se dovessi dar credito alle parole di Massimo Bulbi e Lia Montalti, dovrei pensare che sono muniti di geo localizzatore per conoscere a menadito i miei spostamenti e dire che passo troppo tempo in studio e poco nelle zone alluvionate. Forse la differenza sta nel fatto che non necessariamente bisogna farsi foto e comunicati stampa per assistere la popolazione alluvionata e mettersi al servizio della propria comunità. La solidarietà si fa soprattutto in silenzio, senza sbandierarla ai quattro venti, così come la stanno facendo centinaia di cittadini, provenienti da ogni parte d’Italia, di destra e di sinistra, del Pd ma anche della Lega. Tutti mossi dallo stesso sentimento di comunità e fratellanza che prevale in situazioni come questa". Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale della Lega, controreplica così ai consiglieri regionali del Pd. 

L'esponente del Carroccio risponde così a Bulbi e Montalti, i quali, dopo un botta e risposta, avevano consigliato a Pompignoli "di stare meno a casa e in ufficio a “preoccuparsi di trovare il responsabile di questo disastro minacciando denunce” e di stare di più tra i cittadini così forse si renderebbe meglio conto di com’è la situazione al Romiti e nelle altre zone alluvionate". "Mi spiace dunque per entrambi, che provano a ritagliarsi un fazzoletto di visibilità sfruttando una situazione tragica come quella che sta vivendo la città di Forlì - afferma Pompignoli -. Perché se il loro intento fosse stato realmente quello di segnalare evidenti criticità, allora ne avrebbero parlato direttamente con il sindaco Zattini. Non mi pare invece che lo abbiano fatto, pur avendone avuto l’occasione. Hanno sorriso ai residenti e aspettato di levare le tende da Forlì per mandare un comunicato stampa inopportuno, fuori luogo e privo di rispetto per tutta la macchina comunale. Consiglio infine a entrambi di riportare in maniera corretta le mie parole; in nessuna occasione ho detto che a Forlì era tutto a posto e sotto controllo. Sia a Bulbi che alla Montalti consiglio di valutare bene ciò che scrivono e di non raccontare mezze verità. Non è un atteggiamento che gli rende merito". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, la polemica politica. Pompignoli (Lega) controreplica ai dem Bulbi e Montalti: "Non è un atteggiamento che gli rende merito"
ForlìToday è in caricamento