Mercoledì, 17 Luglio 2024
Politica

Alluvione usata per promuovere il libro, l'assessore Melandri avanza le dimissioni al sindaco

E' terminata con la presentazione delle dimissioni al sindaco Gian Luca Zattini, la polemica che è scoppiata da alcuni giorni intorno all'assessore alla Cultura Valerio Melandri

E' terminata con la presentazione delle dimissioni al sindaco Gian Luca Zattini, la polemica che è scoppiata da alcuni giorni intorno all'assessore alla Cultura Valerio Melandri. Proprio il giorno in cui Forlì si riempiva di fango per la sua peggiore calamità naturale dei tempi recenti, in una newsletter Melandri ha associato l'emergenza della città al suo libro che usciva proprio quel giorno sul fund raising, di cui Melandri è uno dei massimi esperti in Italia. Si tratta della disciplina economica specializzata nelle raccolte fondi per solidarietà e con finalità collettive.

E' risultato particolarmente urtante ai tanti che hanno ricevuto la newsletter l'aver utilizzato la tragedia in corso per pubblicizzare il proprio libro. La protesta ha preso corpo in un volantino anonimo attaccato in giro per la città dal titolo 'Smarrita... la sensibilità dell'assessore'. L'azione, a quanto sembra, non sarebbe piaciuta né al sindaco, né alle forze di maggioranza, che l'hanno stigmatizzata anche se non in modo pubblico. Da qui la presentazione delle dimissioni che, però, il primo cittadino avrebbe respinto, alla luce della quasi scadenza del mandato e perché un rimpasto di giunta in questa fase di emergenza non viene considerato affatto necessario. L'assessore Valerio Melandri non ha commentato la questione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione usata per promuovere il libro, l'assessore Melandri avanza le dimissioni al sindaco
ForlìToday è in caricamento