rotate-mobile
Venerdì, 22 Settembre 2023
Alluvione, la ripartenza

Alluvione, Buonguerrieri (FdI) dopo il vertice di Palazzo Chigi: "Le risorse per cittadini e imprese stanno per arrivare"

A fare il punto, dopo il vertice a Palazzo Chigi di mercoledì, è Alice Buonguerrieri, deputata di Fratelli d'Italia

"Enti pubblici, aziende agricole e non, famiglie danneggiate: si sta lavorando a pieno ritmo per procedere con i rimborsi dei danni e a tre mesi dalla alluvione e dopo aver stanziato 4,5 miliardi in tempi record, le risorse sono in arrivo”. A fare il punto, dopo il vertice a Palazzo Chigi di mercoledì, è Alice Buonguerrieri, deputata di Fratelli d'Italia. “La sinistra ha montato polemiche pretestuose ad arte, ripetendo che non c'erano soldi, quando sapeva benissimo, ad esempio per l'agricoltura, che per erogare i rimborsi la Regione avrebbe dovuto perimetrare le aree colpite - evidenzia la parlamentare - mappatura che la Regione riuscirà ad eseguire nei termini stabiliti solo grazie all'intervento di Agea, l'agenzia per le erogazioni in agricoltura. Una volta completata la perimetrazione si potrà passare al rimborso delle produzioni perse, dei danni alle strutture e infrastrutture aziendali agricole attraverso il Fondo AgriCat, che è stato alimentato con una apposita dotazione”.

“Il disco rotto della sinistra, che da settimane è incagliato e ripete sempre la stessa litania dei soldi promessi che non ci sarebbero, ha i giorni contati: il lavoro silenzioso del Governo e del Commissario Figliuolo è andato avanti anche nel mese di agosto e con le risorse a disposizione della struttura commissariale si potranno coprire i lavori pubblici di somma urgenza eseguiti e quelli urgenti da attuare - rimarca la deputata di FdI - A tre mesi dalla alluvione, Comuni, Province, Consorzi di Bonifica avranno così le risorse promesse per gli interventi eseguiti e per la messa in sicurezza il territorio. La sinistra resterà così senza argomenti e confidiamo che finalmente si metta d'impegno a risolvere i problemi di cui è stata causa”.

La perimetrazione servirà anche ai ristori delle aziende non agricole, “settembre sarà il mese decisivo per la predisposizione dell'ordinanza e la successiva erogazione dei ristori”, rileva Buonguerrieri che poi parla anche della situazione delle famiglie colpite dall'alluvione. “Intanto chi non è potuto rientrare a casa continua ad essere sostenuto con i Contributi di autonoma sistemazione e sta continuando anche l'erogazione dei contributi per l'immediato sostegno, oltre ai contributi per il sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e autonomi e al tessuto produttivo - aggiunge - si sta poi ultimando l'ordinanza che regolamenterà le perizie asseverate, le quali, in seguito ad un mio emendamento accolto dal Governo, potranno essere fatte da privati, in modo da velocizzare l'iter e non gravare sulle strutture comunali. Con la macchina commissariale attiva, fatto questo passaggio, si potrà procedere alla quantificazione del danno patito e al successivo risarcimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, Buonguerrieri (FdI) dopo il vertice di Palazzo Chigi: "Le risorse per cittadini e imprese stanno per arrivare"

ForlìToday è in caricamento