Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Alpi Modigliana, situazione in bilico: "Nessuna notizia per la cassa integrazione"

L’assessore al Lavoro Denis Merloni: “A causa di nuovi competitori con elevate capacità di produzione e costi più bassi è mutato il mercato su cui agisce Alpi

Il consigliere PdL Valerio Roccalbegni, il capogruppo della Lega Nord Gian Luca Zanoni e la capogruppo dell’Udc Maria Grazia Bartolomei hanno proposto un’interrogazione urgente sulla crisi in corso all’azienda Alpi di Modigliana.“Dal 29 novembre l’azienda Alpi ha dichiarato esuberi per 242 occupati. Alpi è una grande azienda e incide per oltre 500 dipendenti su una massa di operai di 800-900 persone insistenti nella vallata. La crisi al momento non apre spiragli per nuove realtà produttive di rilievo nelle aree collinari. Si chiede quindi di attivare ulteriori forme di ammortizzatori sociali con la cassa in deroga attivabile fino al 2017. Mi rendo conto che l’azienda per ottenerla dovrebbe attivare una sua volontà di ristrutturazione, senza la quale ci sarebbe la mobilità. Considerato che ci sono già 1500 dipendenti di Alpi in Africa, tra Congo e Camerun, non vorrei che vi fosse una volontà di licenziare a Modigliana, per aumentare però i contratti in Africa”.

Risponde l’assessore al Lavoro Denis Merloni: “A causa di nuovi competitori con elevate capacità di produzione e costi più bassi è mutato il mercato su cui agisce Alpi. Finora si è fatto pieno utilizzo di cassa integrazione e contratti di solidarietà, segno che ci sono buone relazioni sindacali nell’azienda. Oggi c’è una fase nuova. Ad oggi, infatti, non sappiamo ancora se ci saranno risorse per il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga, né conosciamo i criteri della deroga. Abbiamo un faro puntato in tempo reale sull’evolversi della normativa nazionale. Intanto il Ministero e la Regione sono allertati. Domani mattina ci sarà un incontro con i sindaci di Modigliana, Tredozio e Marradi e i sindacati, per valutare un percorso di accompagnamento”. Ha replicato Bartolomei: “Contiamo che venga sensibilizzata la Regione. Uno sbocco potrebbe essere anche la commessa pubblica”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alpi Modigliana, situazione in bilico: "Nessuna notizia per la cassa integrazione"

ForlìToday è in caricamento