menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora guerra sull'aeroporto, Balzani: "Amministrazione compatta"

Il sindaco di Forlì, Roberto Balzani non fa attendere la sua risposta, sempre però via Facebook, alla 'rivolta' della minoranza, dopo che mercoledì aveva palesato le sue accuse

“All'opposizione consiliare non è piaciuto il mio commentino di ieri. Normale. Oggi le repliche piccate, che vertono su due punti: 1. la maggioranza non c'è più; 2. Per l'aeroporto ci voleva ben altro”. Il sindaco di Forlì, Roberto Balzani non fa attendere la sua risposta, sempre però via Facebook, alla 'rivolta' della minoranza, dopo che mercoledì aveva palesato le sue accuse di fregarsene dei lavoratori di Seaf. Hanno replicato  Pdl e Udc, rimandando al mittente le accuse.

“Vediamo di rispondere: l'IdV non ha votato con il Pd (che ha fra l'altro la maggioranza assoluta in consiglio: lo noto per completezza d'informazione) su due questioni: la provincia unica – ricorda il primo cittadino - tema che non fa parte del programma elettorale; e la questione aeroportuale in queste ultime fasi. Per il resto, non ci sono mai stati problemi e la collaborazione è sempre stata massima. Verifica empirica: contare i voti alle delibere. Non vedo come si possa parlare di "crisi"”.


“La nostra mi pare un'amministrazione fra le più compatte del nostro paese. Essendo un sindaco "strano", se non fosse stato così non avrei mangiato a Natale il tacchino già nel 2009, come alcuni (molti) della vecchia politica si auguravano. Mi pare, invece, che l'opposizione non sia stata altrettanto unita: Alessandro Rondoni "sfiduciato" da portavoce unico e declassato a capo del Pdl, Lega con secessione interna. Circa il secondo punto, e cioè il merito della questione, l'opposizione dovrebbe almeno dire come loro avrebbero saputo meglio tutelare lavoratori e interessi della città riguardo all'Aeroporto, una volta ereditata la società Seaf in tali penose condizioni. - conclude il primo cittadino - Si attendono chiarimenti, in modo da distinguere bene la polemica politica, legittima ma normalmente fatta di aria fritta, dalle soluzioni concrete, economicamente e giuridicamente plausibili, adottate o adottabili. Per favore, non importiamo in piazza Saffi il virus che ha già contaminato il "Parlamento dei nominati"”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento