Aree degradate, il Governo taglia le risorse senza ripristinarle: "Un danno per la Romagna-Toscana"

Di “ulteriore colpo ai danni delle nostre comunità” parla il deputato romagnolo Marco Di Maio, che ha presentato un’interrogazione al Presidente del Consiglio Conte

Il comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole aveva partecipato nel 2015 al bando “aree degradate” promosso dal governo dell’epoca per agevolare la ripresa di parti delle città che versavano in stato di abbandono. Il governo Conte, tuttavia, avrebbe deciso di togliere parte dei fondi destinati a quel bando per dirottarli su altre voci di spesa. Un’iniziativa che, stando a quanto si apprende dall’amministrazione della città termale, impedirebbe la realizzazione di progetti centrali per il rilancio e lo sviluppo dei comuni della Romagna toscana. Si tratta di oltre 3 milioni di euro complessivamente. 

Di “ulteriore colpo ai danni delle nostre comunità” parla il deputato romagnolo Marco Di Maio, che ha presentato un’interrogazione al Presidente del Consiglio Conte per chiedere di fare un passo indietro e di restituire i fondi destinati fino a poco tempo fa al bando “aree degradate”.

“Dopo lo stop al bando periferie voluto soltanto perché si trattava di un provvedimento varato dal governo e dal parlamento precedenti – ricorda il parlamentare - siamo dinanzi ad una nuova prova di quanto il governo in carica sia indifferente dinanzi ai problemi delle nostre città, in questo caso quelle più lontane dai grandi centri urbani”. 

“La questione centrale è che i comuni che erano in graduatoria con i loro progetti già finanziabili, si ritrovano senza più questa possibilità e quindi senza soldi da poter spendere - argomento -. Capisco che al Governo stiano cercando i soldi per evitare ulteriori buchi nel bilancio dello Stato, evitare l'aumento dell'Iva e trovare i soldi che servono per mantenere le irrealizzabili promesse elettorali. Però trovo sbagliato far pagare il prezzo di queste scelte alle nostre comunità: per questo, raccogliendo l'allarme lanciato dall'Amministrazione di Castrocaro e dai Comuni coinvolti nel progetto della Romagna-Toscana, ho chiesto che venga al più presto rivista questa decisione assurda e insensata perchè toglie soldi a progetti di vitale importanza per piccoli comuni del nostro territori". 

"Non si guardi al colore politico del Governo che aveva portato avanti questa iniziativa - afferma Marco Di Maio -; ma ci si concentri nel dare soldi a progetti individuati tramite bando e che meritano di essere finanziati perchè hanno un impatto sulla vita delle persone e delle comunità locali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento