rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica

Arriva la nebbia e anche la puzza sopra Forlì. I Verdi: "Fare chiarezza"

“Di nuovo, anche quest'anno, con l'arrivo delle nebbie di stagione, un disgustoso odore di sostanze chimiche, di cui non si conosce l'origine, torna ad ammorbare l'aria della città"

“Di nuovo, anche quest'anno, con l'arrivo delle nebbie di stagione, un disgustoso odore di sostanze chimiche, di cui non si conosce l'origine, torna ad ammorbare l'aria della città. L’anno scorso l'evento si verificò sotto Natale, quest'anno è cominciato molto prima e da alcuni giorni il fenomeno si è ripresentato in modo preoccupante e l'odore insopportabile ristagna, come ogni altro inquinante, aiutato dalla stagnazione prodotta dalla pressione atmosferica che mantiene una cappa sulla città. 

L'odore acre e irritante si avverte soprattutto nei quartieri più prossimi alla zona industriale, ma non risparmia neppure il centro.  Noi pensiamo che siano sostasnze chimiche che qualche fonte locale sta rilasciando in modo incontrollato e preoccupante. Chiediamo ancora una volta alle autorità competenti, a cominciare dal Sindaco, di conoscere se sono stati attivati controlli per individuare la fonte di tali anomale emissioni, se sono state riscontrate anomalie nella concentrazione di agenti inquinanti nel nostro territorio.

Vorremmo sapere se le citate Autorità competenti ritengono o meno di dover assumere provvedimenti restrittivi nei confronti di tutte le fonti inquinanti, a cominciare dagli inceneritori, per attuare azioni di prevenzione a tutela della salute della popolazione esposta a un aerosol avvelenato.

Lo scorso anno, dopo la nostra segnalazione, che si univa a quella di tanti cittadini, vennero disposti accertamenti che si disse non riuscirono a individuare né l'origine né le sostanze liberate in atmosfera e nessun provvedimento venne preso.

Le azioni messe allora in atto furono evidentemente insufficienti e inadeguate.  Chiediamo che vengano messe in campo maggiori energie per ricercare di cosa si tratti e quale siano i rischi per la popolazione e nello stesso tempo che vengano adottate misure molto più incisive che non possono più essere rinviate visto ciò che documentano le indagini epidemiologiche che mostrano che i cittadini del nostro territorio siano tra quelli maggiormente colpiti da patologie che hanno origine dall'inquinamento.

Ancora una volta noi Verdi chiediamo al Sindaco, autorità responsabile della salute pubblica, un immediato intervento. Perché l'aria dei forlivesi non deve essere carica di veleni.

Federazione dei Verdi di Forlì

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la nebbia e anche la puzza sopra Forlì. I Verdi: "Fare chiarezza"

ForlìToday è in caricamento