Assalto al bancomat, Morrone (Lega): "Problema sicurezza sottostimato dal Pd"

"Massimo rispetto e gratitudine per il loro lavoro", è il messaggio di solidarietà rivolto all'Arma della senatrice della Lega e candidata alla presidenza della Regione Lucia Borgonzoni

L'assalto al bancomat della Bcc di Forlimpopoli avvenuto nella nottata tra domenica e lunedì e la classifica del Sole24Ore sulla criminalità al centro del dibattito politco. "Il problema è grave e da affrontare con grande attenzione, come la Lega continua a sollecitare in tutte le sedi - esordisce Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna -. Dalla classifica dell’Italia dei reati, pubblicata proprio oggi da un noto quotidiano finanziario nazionale, emerge un quadro sconfortante. E’ vero che i reati compiuti nel 2018 sarebbero in calo del 2,4 per cento rispetto al 2017, purtroppo però, nella classifica che riguarda il totale dei delitti, tra le prime trenta province delle 106 prese in esame ce ne sono sette sulle nove dell’Emilia Romagna, con Rimini seconda in assoluto".

"Forlì-Cesena poi è all’ottavo posto (sempre su 106) per i furti negli esercizi commerciali. Un primato ben poco invidiabile che, tuttavia, non ha insegnato nulla agli amministratori regionali e locali del Pd, che continuano a sottostimare il problema sicurezza, non solo per questioni ideologiche ma anche con l’obiettivo di contrastare la Lega togliendo attenzione ai temi che l’hanno vista sempre in prima linea, sicurezza e immigrazione - prosegue l'esponente del Carroccio -. Ma spostare il focus da questi argomenti significa anche rendere sempre più insicure le nostre comunità. Un atteggiamento irresponsabile dell’area giallorossofucsia, certamente perdente su tutto questo fronte”. "Massimo rispetto e gratitudine per il loro lavoro", è il messaggio di solidarietà rivolto all'Arma della senatrice della Lega e candidata alla presidenza della Regione Lucia Borgonzoni.

La replica

Il Pd forlivese respinge al mittente le accuse mosse dal segretario della Lega Nord Romagna: "Il Pd non ha mai sottovalutato la questione sicurezza - afferma il segretario territoriale del Pd forlivese Daniele Valbonesi -, al contrario, data la delicatezza e l’importanza del tema, invece di strumentalizzarla, ha lavorato sulle azioni concrete da implementare sul territorio, nonostante l’esiguità dei fondi disponibili. Prima fra tutte l’installazione di sistemi di controllo e di videosorveglianza evoluta in diversi Comuni, per la prevenzione, il contrasto e la lotta alla criminalità. Ciò premesso, ricordiamo che le politiche di sicurezza sono in massima parte in capo al Ministero dell’Interno, guidato fino a poco tempo fa dal leader della Lega Matteo Salvini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento