menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ausl Unica, la Lega: "Prima di scegliere i vertici, spiegateci cosa cambierà"

"Al via la ricerca di un "un cavallo di razza" per guidare la mega Ausl della Romagna. L'assessore Regionale Carlo Lusenti presiede le selezioni", a ironizzare è il segretario della Lega Nord Forlì-Cesena, Jacopo Morrone

"Al via la ricerca di un “un cavallo di razza” per guidare la mega Ausl della Romagna. L'assessore Regionale Carlo Lusenti presiede le selezioni - a ironizzare è il segretario della Lega Nord Forlì-Cesena, Jacopo Morrone - noi vorremmo al contrario che, prima delle nomine ai vertici dell’elefantiaco organismo, dal bilancio miliardario, ci fosse spiegato, e fosse chiaro anche agli utenti romagnoli,  cosa succederà in concreto, quali servizi saranno tagliati, quali penalizzazioni dovrà subire il territorio da questo esperimento che la Regione ha calato dall’alto sulla Romagna. Molto non va e molto ancora non è chiaro."

"Nessuno vuota il sacco, tanto meno i Sindaci di sinistra, che hanno 'calato le braghe' di fronte ai diktat di Bologna - sostiene  Morrone che cita un’intervista rilasciata lo scorso 24 settembre dal direttore del distretto sociosanitario di Ravenna, Alberto Minardi a un quotidiano imolese - Minardi avrebbe affermato che l’unificazione delle Ausl della Romagna farà bene a tutti, promuovendola a pieni voti, ma ha poi negato la validità dello stesso processo tra le Ausl di Imola e Bologna ed, eventualmente, di Ferrara, perché, a suo dire, Bologna farebbe la parte del gigante e con Ferrara non ci sono nessi culturali, storici e di viabilità."

"Insomma, delle due, l’una: o la fusione socio-sanitaria è la soluzione a tutti i mali e va bene sempre e comunque, perché si risparmia pur mantenendo i servizi, oppure no. Noi sposiamo la seconda", chiude il segretario del Carroccio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento