menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Balzani convocato al Quirinale da Napolitano: "Incontro riservato"

"Un incontro dal contenuto riservato". Così il sindaco ha definito in consiglio comunale l'incontro che si è svolto lunedì mattina al Quirinale, tra il primo cittadino e il presidente della Repubblica

"Un incontro dal contenuto riservato". Così il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, ha definito in consiglio comunale l'incontro che si è svolto lunedì mattina al Quirinale, tra il primo cittadino e il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Del resto anche il Colle ha mantenuto il massimo riserbo sull'incontro, come si legge dal comunicato inviato dalla segreteria del Quirinale. Un comunicato di una riga: "Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto questa mattina al Quirinale il Sindaco di Forlì, Roberto Balzani".

Dunque contenuto top secret, il che può significare tutto e niente. Si sa solo che non si tratta di un incontro legato ai temi più scottanti degli ultimi mesi per Forlì (aeroporto in primis) ma si tratterebbe di un incontro dai contenuti più ampi e non strettamente politici.

Balzani ha consegnato al Capo dello Stato la medaglia e la pergamena realizzate per il progetto “Messaggeri della Ricerca 2012”. Come è noto, l’iniziativa si pone l’importante obiettivo di raccogliere fondi a favore della ricerca contro i tumori da destinare all’IRCCS - IRST di Meldola e si è concretizzata attraverso un viaggio in mountain bike da Forlì a Roma, sulle orme di San Francesco d’Assisi e lungo la via Francigena. Il viaggio è stato portato a termine del gruppo di bikers forlivesi “Messaggeri della Ricerca”, capitanati da Daniele Avolio, nella settimana dal 9 al 16 giugno.

Il rapporto tra il sindaco di Forlì e il Capo dello Stato, non nasce da oggi. Infatti Napolitano chiamò con sè, nel settembre del 2010, il sindaco Balzani per un evento parigino legato ai 150 anni dall'Unità d'Italia, nell'ambito del quale Balzani tenne una conferenza insieme con Gilles Pécout, dell'Università Paris Sorbonne, e Georges-Henri Soutou, dell'Insitut de France.

Pochi mesi più tardi, il 7-8 gennaio 2011, Napolitano fu a Forlì per le celebrazioni solenni dei 150 anni dell'Unità d'Italia, al termine dei quali si spinse a dichiarare che l'Italia doveva prendere esempio da Forlì nello svolgimento delle celebrazioni. In giugno il Quirinale riconobbe con una medaglia speciale un ulteriore merito a Forlì per l'organizzazione del pranzo patriottico.

A marzo del 2012 il sindaco Balzani ha ritirato al Quirinale la medaglia d'argento conferita a Forlì per l'impegno profuso nelle celebrazioni e per il ruolo avuto nel processo di formazione dell'Unità nazionale. Lunedì la convocazione direttamente al Quirinale per un colloquio diretto con il Capo dello Stato, di cui ancora non sono noti i contenuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento