menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Bella Ciao in ogni casa", la Cgil sposa l'iniziativa dell'Anpi: "I nostri valori restano liberi e forti"

"Restiamo a casa perché la salute viene prima di tutto e vogliamo dare il nostro contributo affinché il Coronavirus sia sconfitto presto", ricorda Giorgini

Anche la Cgil di Forlì aderisce all’iniziativa dell’Anpi "Bella Ciao in ogni casa". "Le piazze d’Italia non saranno vuote, perché ognuno di noi potrà essere in piazza in modo diverso, ma non per questo in modo meno intenso e partecipato - afferma il segretario generale della Cgil di Forlì, Maria Giorgini -.  Restiamo a casa perché la salute viene prima di tutto e vogliamo dare il nostro contributo affinché il Coronavirus sia sconfitto presto. Ma i nostri valori restano liberi e forti e si rafforzano nel tempo. Sono i valori dell’antifascismo, della Resistenza, della democrazia, della dignità del lavoro, della solidarietà e della libertà che anche nella giornata di ieri hanno visto unite le cittadine e i cittadini del nostro territorio nel ribadire il valore della nostra storia, dei nostri ideali. Sono i valori indelebili della Costituzione".

"Le lavoratrici, i lavoratori, le pensionate e i pensionati, insieme alla Cgil e a tutto il Sindacato confederale, sono con le partigiane ed i partigiani di ieri e di oggi per dare forza alla memoria della Liberazione, frutto della volontà e della lotta unitaria di tante e tanti - conclude -. Per questo, invitiamo tutti a esporre alle finestre il tricolore e a cantare insieme Bella Ciao, come ogni 25 Aprile, come alla fine di ogni nostra manifestazione o iniziativa, per rinnovare l’impegno a difendere e promuovere la memoria e la forza di quegli ideali che hanno unito gli italiani 75 anni fa e che dovranno continuare ad essere anche nel futuro il nostro faro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento