rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Territorio

"Benvenuti in Romagna", la Lega ci riprova in Regione: "Riprendere il dialogo con un confronto sereno"

Gli esponenti del Carroccio tornano a ribadire che "la cartellonistica stradale non svolge esclusivamente un’importante funzione per la circolazione e la sicurezza stradale"

"È possibile un confronto più sereno e costruttivo in merito alla possibilità di installare una cartellonistica stradale lungo il tratto dell’A14 che attraversa la Romagna con la scritta ‘Benvenuto in Romagna’ nell’ottica di una rinnovata strategia di marketing territoriale diretto?". Ad avanzare la richiesta è la Lega con un'interrogazione a prima firma Daniele Marchetti e sottoscritta dai colleghi romagnoli del gruppo Andrea Liverani, Matteo Montevecchi e Massimiliano Pompignoli.

Gli esponenti del Carroccio tornano a ribadire che "la cartellonistica stradale non svolge esclusivamente un’importante funzione per la circolazione e la sicurezza stradale, ma serve anche a indicare al viaggiatore quale territorio sta attraversando, evocandone con immagini o slogan le caratteristiche culturali, storiche, turistiche anche con una funzione strategica di marketing territoriale" e a tal proposito ricordano i cartelli con la scritta "Benvenuti in Emilia" sull'autostrada A21 nei pressi di Parma.

Visto l'acceso confronto sviluppatosi in Assemblea legislativa lo scorso 15 giugno, un'analoga risoluzione proposta dalla Lega è stata bocciata, i consiglieri del Carroccio tornano a richiedere un confronto sul tema per una strategia di comunicazione rivolta sia "alle migliaia di turisti che scelgono la Romagna per le loro vacanze e anche al potenziale bacino di turisti formato dalle centinaia di migliaia di viaggiatori che attraversano il territorio romagnolo percorrendo la A14".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Benvenuti in Romagna", la Lega ci riprova in Regione: "Riprendere il dialogo con un confronto sereno"

ForlìToday è in caricamento